Pubblicato il in News, People's Poker Tour, Poker

ragno

 

 

 Ragno=guadagno.

 Nel caso di Makmuk,

 neo professionista

 il sogno

 si è avverato

 

 

 

 

 

Nei prossimi giorni impareremo a conoscerlo meglio (sul nostro blog e non solo) visto che Mauro Magini, romano di 46 anni, in arte MukMak, è salito sulla nave da signor nessuno (in senso pokeristico, naturalmente) ed è sceso professionista del nostro People’s Poker Team Pro. Porte spalancate, insomma, a un anno di brividi ed emozione con la nostra squadra, agli ordini di Germano Martucci. La sua avventura comincia con 10 euro d’iscrizione a un satellite: gli sono bastati per arrivare in alto. Di certo, il miglior investimento della sua vita. Ci credeva? Sì e no. Però, poco prima dell’evento, aveva sognato se stesso disteso su un divano con una miriade di ragnetti che gli passeggiavano addosso. Sembrava un incubo, invece era una premonizione. Perché, come gli spiegò subito una zia esperta di smorfia, ragno uguale guadagno.