Diario di bordo 9 / L’autografo di Leonardo (Sassi)

sassi

 

 

  Ultime formalità

  prima di cominciare:

  indicato dalla freccia

  Teamvioscpik

 

 

Mancano pochi istanti all’inizio dell’evento: l’ultima formalità è la liberatoria per le riprese  televisive. A bordo due troupe: quella di Italia Uno e quella di Poker Factor.  Indicato da una freccia rossa, il fiorentino Leonardo (Sassi) da Firenze, in arte teamvloscpik, sta per rilasciare il suo autografo sull’apposito modulo. Alla fine di una lunga marcia arriverà 15°, appena in tempo per evitare la bolla e incassare un assegno da 1500 euro. Escluso dalla finale a 8, si è rifatto col secondo torneo in ordine d’importanza, quello da 200 euro d’iscrizione. Qui arriverà sesto, e metterà in banca altri 800 euro. Infine, giusto prima di sbarcare, altri 100 euro incassati alla roulette. E si è pure divertito: “Un’esperienza dal vivo con giocatori in carne e ossa è davvero un’altra cosa. Spero che verrà ripetuta, magari per un solo fine settimana tanto per agevolare chi ha impegni di lavoro”.