Anti collusion, il blocco degli IP si è rivelato subito efficace

blocco ip

 

 

 

  Il blocco degli IP

 ha reso la vita

 molto più difficile

 ai collusori

 

 

 

Un nostro affezionato lettore-giocatore, nat1964, ci ha inviato questa lettera: “Oggi ho riprovato il Sit da 100 finalmente giocabile, ringrazio e vigilate sempre, mi raccomando”. Il messaggio di Nat non è l’unico, ma lo abbiamo preso ad esempio perché esemplifica con efficacia il senso della nostra ultima misura anticollusione: la drastica diminuzione degli utenti che possono giocare lo stesso evento con lo stesso IP. Insomma, nell’eterna rincorsa tra guardie e ladri, abbiamo varato una misura efficace giocando più sulla prevenzione che sulla repressione. Quest’ultima, poi, è al solito affidata a misure sempre più severe, quali l’esclusione definitiva dalla nostra piattaforma alla seconda infrazione e le sanzioni disciplinari elevate sulla base del codice fiscale, unico per ogni giocatore,  e quindi efficace anche se si hanno più accessi. Insomma, anche quei giocatori affezionati ai sit monotavolo dai 15 euro in su che magari si erano allontanati dal gioco perché scoraggiati e delusi, possono riavvicinarsi con più tranquillità, ai tavoli nella loro modalità preferita. Al di là della lettera-testimonianza del nostro gentilissimo utente, le nostre verifiche ci confermano che siamo sulla buona strada.

Resta chiaro che il paradiso in terra non esiste, e ci sarà sempre qualcuno che tenterà le solite furbate: il contrasto al gioco irregolare deve pertanto continuare e guai ad abbassare la guardia. Per questo è come sempre indispensabile l’aiuto dei giocatori corretti, che sono stragrande maggioranza. Ricordiamo che la procedura non cambia: in caso di sospetta collusion (ma vale per ogni scorrettezza, comprese le chat offensive, volgari o blasfeme) ci si deve rivolgere in primis al proprio concessionario, al quale si devono segnalare le ID del torneo e delle mani sospette.

 

Ecco un riepilogo delle misure adottate:

E’ attivo un controllo automatico che impedirà ai giocatori di registrarsi allo stesso Sit&Go monotavolo, dallo stesso posto fisico, di importi dai 15 euro in su. E’ una misura dura, che potrebbe anche scontentare qualche amico che ama giocare insieme, ma che si rende necessaria per una maggiore determinazione contro chi in maniera scorretta, ed in alcuni casi anche illegale, gioca a danno di altri corretti amici del network. Il blocco avverrà come segue:

 

       Stesso Sit&Go da 5 giocatori                          Possibile un solo IP uguale

 

        Stesso Sit&Go con <=10                                  Possibili 2 IP uguali

 

        Stesso Sit&Go con <=20                                  Possibili 3 IP uguali

 

        Stesso Sit&Go con <=50                                  Possibili 4 IP uguali

 

        Stesso Sit&Go con <=100                                Possibili 5 IP uguali