Las Vegas, il sogno di Francesco Ianni continua! Fuori gli altri, mano drammatica per Zagor Gismondi

Ianni

A sinistra Francesco Ianni

con Stefano Gismondi

e Edoardo Burgio:

stanno per iniziare il day2

Il sogno di Francesco debitiassai Ianni continua. Il giocatore con casacca People’s è brillantemente sopravvissuto alle prime fasi del torneo e da lunedì, nei soliti orari per noi impossibili da fuso orario, entra nel Day 3 con un buon corredo di chips. Fino ad ora ha dimostrato concentrazione e padronanza del tavolo. Soprattutto non si è fatto intimidire e ha giocato con coraggio. Certo, dovrà vedersela con gli ultimi 1.350 giocatori rimasti dal Day2_A e quelli che rimarranno dal Day2_B, i più tosti dato che tutti e sei i nostri campioni si sono cimentati nel Main Event di Texas Hold’em, come dire nel torneo più prestigioso, e per questo più selettivo, del mondo. Ma essere ancora in partita dopo una durissima selezione iniziale (più di 7mila i giocatori a inizio torneo) dimostra stoffa e molta bravura al punto che alla fine del second Day_A ben 8 American players stringono la mano del nostro Farncesco. Nulla da fare invece per gli altri due giocatori selezionati dai tornei di People’s che erano arrivati al Day 2. Tra questi, la vicenda più drammatica è toccata a Stefano Zagor Gismondi. Arriva al settimo livello e sfiora il colpaccio: spilla 7 7, l’avversario ha  K cuori e J quadri, raise 2.100 e Stefano colla. Al Flop: J e  7 di cuori, 3 cuori. Avversario bet 5.000, Stefano raise 15.000,  avversario call. Turn 8 cuori, e l’avversario va all-in!  Stefano ci pensa e ripensa, poi call: si scoprono le carte e per Stefano sembra fatta. La matematica gli dà oltre l’81 per cento di vittoria! Ma ecco il river malandrino: un 6 di cuori regala colore all’avversario. Lo stack di Stefano crolla a 10mila, ancora un paio di mani e poi è out. Quanto a Eduardo Burgio, gli è fatale un All-In arrischiato con K10 e quattro quinti di colore al flop. Turn e river non aiutano, e il nostro perde da una coppia di 9.

Francesco invece chiude il Day2 con una grande mano: avversario KQ a picche, Francesco AK a cuori.PreFlop avversario da UTG +1 fa Raise 2400 Francesco Reraise 7200 da Middle Position avversario call. Flop: 10 cuori 10 quadri 7 fiori,avversario check Francesco Bet 8000 avversario call, al turn 6 cuori,Double check, al river 8 quadri,avversario, da UTG + 1, Bet 16000 GRANDE call di Francesco che legge molto bene il bianco. E chiude il Day2_A a 159k.Certe cose non si dicono per scaramanzia, ma il nostro player ha innestato il turbo!

GOOD LUCK Ciccio!!!!!