Pubblicato il in News, People's Poker Tour, Poker

clicca per la classifica...

 

 

   Clicca sull’immagine

   per seguire il torneo

   e vedere il chip count

   aggiornato ad ogni livello!

  

 

 

ore 21:20

Ultima delusione per i nostri Pro al ritorno della pausa cena. Paolo Lobefaro si scontra con il compagno di squadra Nicola Abrusci: due 10 e AK; al flop un 10 e un J chiudono il tris lo Tsunami, ma il turn regala una scala e l’accesso alla finale ad ARAGON. Per Paolo 7mila buoni motivi per consolarsi…

ore 20:00

Il gioco è chiuso. Nessuno vuole essere l’ultimo eliminato prima del tavolo finale…

ore 19:20

Meno uno alla finale, si chiama il redraw. A salutarci è, purtroppo, Francesco soldipochi Iannì chiude al decimo posto ma senza rimpianti.

ore 18:55

Paolo Cosentino va in all in, tutti foldano senza esitare. Paolo Lobefaro prende tempo, poi folda anche lui. Dei dieci rimasti in gara ben nove sono italiani e della famiglia People’s.

ore 18:50

Costantino Russo e Marino Magoderoz Sartin eliminati dopo un all in a tre che vede il successo di Massimo Zollo che fa il colpaccio. Davanti a lui un mare di chips da impilare! La top ten è formata, altri due player out e il tavolo finale sarà fatto!

ore 18:45

Paolo Lobefaro e Alessandro Ardizzone per l’ennesimo all in: Tsunami ha la meglio

ore 18:35

L’ultimo Big lascia il torneo. Alessio Isaia, dopo aver a lungo dominato, incontra due Assi sulla sua strada e stringe la mano al suo avversario, Christof Schwinger.

ore 18:20

La gara untra nelle fasi più calde… altri tre eliminati e il tavolo finale sarà completato. Gli all in si susseguono rapidamente nel disperato tentativo di raddoppiare stack troppo deboli per garantire tranquillità nelle giocate…

ore 17:25

Bui 6000 – 10000 e mancano 10 giocatori alla formazione del tavolo finale…

ore 16:50

Dopo un flob bianco Topazio chiude un tris di nove al turn… esulta… river 10 e anche l’avversario chiude il tris… rimangono in venti. Nel frattempo Paolo Lobefaro esulta per una insperata rimonta…

ore 16:25

Al terzo showdown in pochi minuti, cade MARYJANE, ma con onore… segue immediatamente dopo Flavio Baranella

ore 16:10

 Con bui 5000 – 10000 i corti soffrono e si è già in venticinque… nel frattempo MARYJANE, dopo aver eliminato Copetaken, fa un secondo double up… ora può giocare con meno affanno…

ore 16:05

Mirko Casieri esce 29simo e si fionda al tavolo speciale WSOP… ora può concentrarsi sul sogno americano…

ore 16:00

Paolo Lobefaro elimina Roby S e il torneo perde un ottimo giocatore e un personaggio straordinario… l’appuntamento con lui è al bar del casinò…

ore 15:35

Giampiero Copetaken Piccinno, accorciatosi troppo all’ultima mano di ieri sera, tenta il double up ma gli va male: MARYJANE, l’ultima quota rosa in gara lo butta fuori con orgoglio e freddezza…

ore 15:30

Mentre sul palco del teatro Korona ci si gioca un posto a Las Vegas, il day 3 prende il via con i 32 superstiti. Anzi, momentaneamente 31, dal momento che Mirko Casieri è in gioco su entrambi i fronti, in lotta per i 122mila euro del Main Event e per il pacchetto WSOP!

Solo in 32 per un posto al tavolo finale, il più ricco, il più favoloso della storia del PPT. Ieri, dopo lo scoppio della bolla, sono stati aggiudicati anche 13 premi dei 45 previsti e oggi, alle 14, parte l’ultimo treno per la finale! Sette i giocatori con uno stack corto che probabilmente tenteranno un double up alle prime carte buone; la gara si preannuncia entusiasmante sin da subito. L’appuntamento, per voi da casa, è in diretta streaming e a noi non resta che augurarvi buon divertimento!

🙂