Pubblicato il in News, Poker, World Series Of Poker

 

 

Questa è la nostra versione

del Passaporto per le WSOP:

ma per partire è necessario

avere quello vero!

 

 

 

 

Anche a chi è ordinato e schematico come me può succedere di non trovare più il Passaporto!

E’ quello che ho dovuto constatare con amarezza quando, ieri, sono andato nella solita stanza, nel solito faldone, nella solita cartellina per prendere il mio bel passaporto e dare giusto un’occhiata che mi facesse stare ancor più tranquillo…e non l’ho trovato!

Così, dopo una estenuante giornata di ricerche, nelle quali ho coinvolto tutta la mia famiglia, ieri sera mi sono arreso! E stamattina, di buon’ora, sono andato in questura per fare la denuncia di smarrimento di quello vecchio e richiederne uno nuovo… 🙁

Vi starete chiedendo perché sto scrivendo queste “cose private” qui sul blog!

Semplice: ho pensato a quanto sia importante ed entusiasmante per me questa trasferta nella “mecca del gioco”. Pensare che potesse saltare per un banale “cavillo” burocratico, ovvero la mancanza del passaporto oppure, peggio ancora, perché il passaporto è vicino alla scadenza oppure non è di quelli di tipo elettronico (con le impronte digitali) mi ha fatto pensare a voi. Ho immaginato quanto possiate essere eccitati voi che dovrete essere a Las Vegas da protagonisti, seduti al tavolo, a sperare di realizzare un Sogno!

Il tempo stringe! Quindi, partendo dalla mia esperienza, vi faccio questa piccola raccomandazione: andate a controllare subito che il vostro Passaporto ci sia innanzitutto! Poi, che la scadenza sia superiore ai 6 mesi e che sia di tipo elettronico. Se non siete sicuri di tutti questi particolari…il Sogno americano può valere anche una passeggiatina in Questura, no??!!

if 🙂