Pubblicato il in News, People's Poker Tour, Poker

 

 

Clicca sull’immagine

per vedere il chip count

e la classifica aggiornata

ad ogni livello!

 

 

Ore 14:30, parte ufficialmente il Main Event della terza tappa del People’s Poker Tour 2011. I giocatori in sala sono 144 e il brusio delle fiches, maneggiate nervosamente, sale raggiungendo gli alti soffitti della poker room. Il palco del Cash Game domina la sala con le sue luci multicolori, il crane che ruota sul potente braccio, i riflessi cangianti dei fari sulle americane.

Si giocheranno otto livelli, con stack di partenza da 20mila chips e una sola pausa lunga per la cena. Gli ultimi ritardatari raggiungono i tavoli e ci avviciniamo a quota 150…

ore 15:00

 a mezz’ora dall’inizio del Day 1A raggiungiamo i 150 giocatori…

ore 15:30

tra la fine del primo degli otto livelli previsti per oggi, due dati certi: 155 gli iscritti e il primo player out, Alfonso ALFSIM Simone, già primo escluso dal sit&go di ieri sera… tre donne disarcionano i suoi due cowboys e il People’s Pollo è suo di diritto…

ore 16:15

a quindici minuti dalla fine del secondo livello, con bui 50/100, altri due player out: sono due vecchi amici della piattaforma, Nicola Aragon Abrusci e Antonio coccodrillo71 Cosentino

ore 16:25

pochi minuti e la setta sorte tocca a Raffaele Bisconti che prometteva tuonielampi, ma a Malta ha trovato il sereno…

ore 16:30

sembra che si vada alla prima pausa breve (15 minuti) con 151 giocatori ancora in gara… ma proprio all’ultima mano, mentre gli altri tavoli si svuotano, Giovanni Giordano lascia il torneo…

ore 17:15

out Cristiano Blanco, prima vittima illustre del torneo: un colore di fiori al Q si scontra e si polverizza contro il colore all’A di Salvatore Turco… da brividi… lo segue a breve distanza Matteo Dimatteo, protagonista del sit&go di ireri e a cui diamo appuntamento a sabato per il WSOP Table…

ore 17:40

Andrea Umbrella Galli disintegra il full di Assi di Marcucci con un poker di 4…

ore 18:25

A metà del quarto livello, con bui 100/200 e chip average di quasi 23mila, scendiamo sotto i 130 giocatori, tra le vittime Gian Andrea Gatto e il nostro Pro Paolo Lobefaro: dopo le quattro donne che lo hanno tradito a Nova Gorica, un altro poker, questa volta di 3, gli taglia la strada. Ma sportivamente promette di rifarsi domani al Cash Game!

… nel frattempo, in fondo alla sala, parte il satellite al main event da 150€

ore 18:55

alla pausa tra il 4° e 5° livello son 125 in gara. Fuoi anche Simone Simoncat Gatto… nel fratempo il primo player out del Cash Game è Gianluca Rullo, secondo al medesimo evento la scorsa tappa…



ore 20:15

siamo al sesto livello e i player in gioco sono 111. Anche Pino Cerrato, detto il Campione, è fuori: AK sweeted contro 88, borad bianco, tengono gli otto e una sigaretta forse non basterà per smaltire l’amarezza…

out anche Filippo Adelfio, protagonista di Nova Gorica 2011, in cui ha ceduto il passo solo al fraterno amico Natale Albanese…

ore 21:10

pausa di un’ora per la cena e 100 giocatori in corsa mentre ci si dirige verso il ristorante… un unico tavolo rimane a giocare l’ultima mano

ore 22:20

prima di ripartire con i 100 superstiti, le Pokerine irrompono sul palco e si presentano… dopo una breve presentazione e un invito a votare, riprende il main event…

ore 23:00

a mezz’ora dalla fine del 7° e penultimo livello, sono 83 i giocatori ancora ai tavoli. Tra gli eliminati gli indistinguibili gemelli Scarabosio e il vincitore della scorsa tappa, Natale Albanese…

ore 23:30

parte l’ultimo livello con 81 player in gara… ancora un’ora e il day 1a chiuderà i battenti…

ore 00:15

ad un quarto d’ora dalla fine, anche Pierpaolo Pallassini abbandona la poker room con le pive nel sacco… ora sono in 77…

ore 00:20

Alessandra Varano è fuori, con i suoi takki 13 lascia la sala… 76 player in gioco, bui 300/600 e solo una trantina di giocatori sopra il chip average (38mila circa). Viene stoppato il tempo e chiamato l’hand for hand…

ore 00:30

si chiude il day 1a, 75 players in gara e … a dominare la classifica provvisoria è Raffaele Marchello!