Mary Jane ad un passo dalla storia

 

Sara Augenti

Mariangela Arena e

Maria Teresa D’Alessandro

protagoniste alle WSOP!

 

 

Il day 1 del WSOP Ladies Championship, evento da 1,000 dollari n.53 delle World Series of Poker, si conclude all’una e mezza con 137 giocatrici ancora in gara. Erano partite in 1055, qualche uomo infiltrato è stato presto eliminato tra le grida di giubilo della sala, vittima di quelle che credeva potessero essere facili prede. Non hanno avuto vita facile ai tavoli, ma neanche fuori, tra la folla di spettatori che non ha gradito l’intrusione in un torneo che doveva essere rigorosamente di genere. Diverso è il caso di quel ragazzo che si è seduto ai tavoli travestito da donna: la sua partecipazione sembra avere uno scopo evidentemente goliardico ed infatti anche il pubblico ha apprezzato lo spirito con cui è uscito di scena. Alla fine dei primo giorno ci sono ancora due uomini in corsa ma, colpo di scena, a dieci minuti dalla fine del decimo e ultimo livello il floorman chiama le ultime six hands each table, e proprio all’ultima mano, mentre gli altri tavoli già contano e imbustano le chips, l’ultima “ola” della giornata: un uomo di mezz’età si alza dall’unico tavolo rimasto ancora in gioco e la donna che lo ha eliminato si gode i suoi cinque, meritati minuti di celebrità.

Delle  nostre giocatrici impegnate nell’evento abbiamo già raccontato. Una sola ne rimane in gioco, ad un passo dalla storia. È Mariangela MARYJANE Arena, che a meno venti dallo scoppio della bolla potrebbe diventare la seconda donna italiana di sempre ad andare ITM in un evento WSOP. Il suo è stato un torneo all’insegna della sofferenza, sempre sotto average eppure mai doma, ha mantenuto una calma invidiabile resistendo agli assalti di avversarie decisamente agguerrite. Verso fine giornata Mariangela esce fuori, come i cavalli di razza: ruba, attende e raddoppia portandosi in media poco prima della fine. Accede al day 2 con una dote che forse non le dà serenità, ma più che sufficiente per chi è abituato a giocare short stack.

m.