Pubblicato il in News, Poker, World Series Of Poker

 

 

Abbiamo tifato tutti

per Vittorio Scevola

e sperato che arrivasse

sul palco dietro di lui!

 

Per un momento avevamo sognato tutti. Due giocatori brillantemente qualificati per il day 2 dell’evento #54 delle WSOP, uno all’82°, l’altro al 97° posto e entrambi decisamente sopra average. Gaetano Preite e Vittorio Scevola avevano conquistato l’accesso alla seconda fase del torneo dominando i propri tavoli e esprimendo un gioco di altissimo livello. Gaetano deciso ed aggressivo come sempre, Vittorio sciolto e disinvolto come solo un calabrese purosangue sa essere. Alla vigilia del day 2 li avevamo visti tranquilli e rilassati, pronti a regalarci un sogno. Ma si sa… il poker è un gioco imprevedibile, dove la fortuna ha troppo spesso un peso determinante. Così è avvenuto che durante la nostra diretta, a mezz’ora dall’inizio delle ostilità, ci siamo trovati ad intercettare nell’atrio della poker room Gaetano Preite, scuro in volto e decisamente contrariato. Perdere un torneo così prestigioso al river e con il punto in mano non è una cosa facile da digerire. Eppure la sua eliminazione non toglie nulla al suo valore che rimane indiscusso e che sappiamo saprà confermare al Main Event, tra quattro giorni.

A questo punto tutte le nostre speranze erano riposte in Vittorio “soldipochi”, che nel day 1 era riuscito a tener testa ad un fuoriclasse del calibro di Humberto Brenes, 62 volte cash alle WSOP e vincitore di due braccialetti, indossati e sfoggiati al tavolo, così… tanto per mettere in chiaro le cose! Vittorio va avanti, supera lo scoppio della bolla indenne, anzi rinforzato e solo due “sculate” lo costringono alla rincorsa. Il suo 239° posto è la nostra quarta “bandierina” nei tre tornei finora disputati qui alle World Series of Poker e ci riempie di orgoglio.

Da menzionare anche il 185° posto di Alberto Musini, anch’egli giocatore della nostra piattaforma che a sorpresa abbiamo ritrovato tra i tavoli del Rio.

Domani l’evento da 1,500 dollari vedrà impegnati altri nostri players, tra cui il nostro Pro Francesco Iannì, ancora a secco, ma sempre presente e concentrato. Come sempre appuntamento alle 12 esatte (le 21 per voi oltreoceano) per la partenza dell’evento #56 e alle 13:30 (22:30 ore italiane) per la diretta sulla People’s TV con una piccola sorpresa.

m.