Pubblicato il in News, Poker, World Series Of Poker

 

 

Carlo Cavalli

Dopo l’eliminazione

Sposa la sua Sarin

Nella wedding chapel

 

 

La maggior parte delle persone che in questi giorni si aggira nei corridoi e nelle sale del Casinò Rio è qui per un unico motivo: conquistare un braccialetto che vuol dire entrare nella storia del poker. Qualcuno ha senz’altro più possibilità degli altri, qualcun altro spera di essere assistito dalla dea bendata per arrivare almeno in the money; per la stragrande maggioranza l’ambito gioiello è e resterà soltanto un sogno irrealizzabile. Ma tra le migliaia di persone che rimarranno deluse dal proprio risultato in queste WSOP, c’è chi il proprio sogno lo ha realizzato, anche se non ai tavoli verdi. Carlo Cavalli, eliminato da Raffaele Bruni nel day 1 dell’evento #48, una settimana fa ha sposato Sarin Negretti, sua compagna nella vita in questa esperienza Vegasiana, seguendo le orme delle decine di migliaia di coppie che ogni anno convolano a nozze in una delle numerose wedding chapel che proliferano in città. Poco più di un ora per sbrigare le formalità burocratiche, il “sì” nella cappella e poi un bel tuffo nelle spettacolari piscine del Rio All Suite Hotel and Casino. Per loro forse nessun braccialetto, ma un bell’anello scintillante da mostrare ad amici e parenti al ritorno in Italia. Anche se un po’ in ritardo (in questi giorni di caos pokeristico non è facile organizzarsi) Sarin e Carlo, auguri sinceri da tutti i giocatori e dallo staff di People’s!

m.