Le nostre WSOP: il Day 5 per noi dura pocoma per Walter Ferrero è standing ovation!

 

Walter Ferrero

guarda con cupidigia

le chips dell’avverario

e promette di divorarle!

 

 

 

 

Descrivere le emozioni con cui affrontiamo questo Day 5 è difficile. Al senso di frustrazione per l’eliminazione di Biagio Morciano e Francesco Nguyen, dettato più dalle modalità con cui sono usciti dal torneo che da un qualsiasi senso di rimpianto per l’occasione sfumata, si contrappone l’indescrivibile gioia per il passaggio del turno conquistato da Walter Ferrero. Il giovane brindisino, non ancora ventiduenne, già vincitore della tappa del PPTour a Kranjska Gora 2011 e dodicesimo all’IPT di Nova Gorica, è infatti tra i 378 players left che oggi siederanno ai tavoli dell’Amazon per continuare a cavalcare il sogno di ogni giocatore di poker.

Lo incontriamo all’ingresso “players” del Convention Center e per la prima volta ci appare nervoso. Ci confessa di non aver chiuso occhio questa notte, tradito dall’emozione amplificata dalla sua giovane età. Cerchiamo di tranquillizzarlo, sperando che qualche parola di incoraggiamento possa portare una brezza di serenità nel suo animo, ma ci accorgiamo che presto, con l’avvicinarsi dello “shuffle up and deal”, lo spirito guerriero che alberga in ogni giocatore di poker, prende il sopravvento. Lo sguardo torna sereno, la voce decisa. Sbrigata la pratica scaramantica della sigaretta con il People’s media staff, rigorosamente a meno dieci minuti dall’inizio del torneo, si incammina lungo il corridoio che porta alla poker room e promette di venirci a trovare… il più tardi possibile!

E invece tutto avviene durante la nostra diretta. Il primo aggiornamento è alle due, con Francesco che ci porta la prima notizia: coin flip QQ contro Ak e bloody river con K che dimezza lo stack di Walter. Poi ancora giù fino a 103mila chips… ma quando tutto sembra perduto, il nostro ragazzo irrompe in studio durante la pausa di gioco e ci annuncia che, dopo un double up e rubacchiando qua e là, si è portato a 350mila. Ancora un double up e su, fino a 750mila e l’applauso in diretta scoppia spontaneo.

Alle 15, dopo i collegamenti dall’Italia con Alessandro Conte e Enzo Bellofatto, Francesco torna dalla sala Amazon scuro in volto. Tribet da utg, push da middle position, Walter chiama e l’original raiser folda. Si va allo show down: QQ contro AQ… tengono le due donne e il nostro giocatore è player out. Per lui 259ª posizione, 40,654 dollari e la consapevolezza di essersi spinto un po’ troppo oltre. Ma come ci piace ricordare, only the braves… magari con una bella “sculacchiata” staremmo qui a raccontare un’altra storia…

m.