Una giornata di relax prima della sfida, alla scoperta di Nova Gorica

Domani al via la grande sfida: il Challenge by Infostrada

Domenica mattina: sveglia alle 6, per raggiungere l’aeroporto, dove ci attende il volo per Trieste. Fiore, mio accompagnatore in questa ennesima avventura è puntualissimo, come sempre. Lui sarà il “video editor” dei nostri contributi da Nova Gorica, io sarò davanti alla telecamera e proverò a trasmettervi le emozioni che vivremo in diretta qui al casinò Perla. Proverò a farlo anche attraverso le righe scritte qui sul nostro blog e, per fare l’en-plein, proverò anche a farlo in voce, con il radioblog! Determinante , come sempre, il supporto tecnico fornito dal nostro prezioso “regista” Giba. Ma torniamo alla cronistoria di questa prima giornata: il volo procede tranquillissimo, tant’è che ne approfitto per recuperare una ventina di minuti di quel preziosissimo sonno, mai sufficiente! Arrivati in una assolata e calda Trieste, troviamo la navetta che ci farà attraversare il confine e ci lascerà davanti al Casinò Perla. Durante il breve tragitto, chiacchieriamo con l’autista, Dragan. L’argomento principale è l’incredibile temperatura di 29 gradi: Dragan ci dice che erano 100 anni che non c’era questo tempo a Nova Gorica il 2 ottobre! Poi gli chiedo di elencarmi qualcosa da vedere assolutamente qui in zona. Mi dice che non ci sono grandi cose da vedere nelle immediate vicinanze però, facendo almeno una sessantina di chilometri, è possibile vedere le grotte di Postumia, uno spettacolo della natura.

 

Castello di Kromberk (Moncorona), uno dei 43 insediamenti

Non pago della risposta, arrivato in hotel decido di documentarmi un po’ su internet, approfittando della connessione “a scrocco” del Perla! Scopro che Nova Gorica è una cittadina di 32mila abitanti, corrispondente alla controparte slovena della nostra Gorizia. Fu fondata nel 1948, proprio per sopperire al vuoto “amministrativo” lasciato da Gorizia, rimasta in territorio italiano. Dal 2007, con l’abbattimento delle barriere doganali, le due città si sono unite: evidenti le differenze strutturali, con la città slovena che si mostra più moderna, più “nuova”, rispecchiando in pieno la caratteristica del suo nome. Di fatto, questo fa  sì che non vi siano costruzioni di particolare interesse. Ho però scoperto che Nova Gorica è divisa in 43 insediamenti: dalle foto trovate in internet, ce ne sono alcuni – come Moncorona e Rifembergo, che sembrano riservare delle belle sorprese. Se il Challenge ci concederà un po’ di tempo libero, nei prossimi giorni proveremo ad andare a vedere questi posti di persona, per raccontarveli alla nostra maniera…

 

Il Castello di Rifembergo, altro insediamento di Nova Gorica

Il ritmo più tranquillo di questa giornata ci ha dato anche la possibilità di apprezzare il casinò Perla come mai avevamo potuto nelle precedenti “occasioni”, ovvero durante le tappe del nostro PPT. Io e Fiore ci siamo concessi una nuotata nella piscina della “spa”, qui al Perla, seguita da un idromassaggio “rigenerante”: che peccato non averla mai vista prima!

Insomma: il clima perfetto, prima di calarsi nella tensione che le sfide dei prossimi giorni ci riserveranno.

Restate collegati…da domattina si entra nel vivo!

if   🙂