WSOPE – In questo DAY1 B vince la simpatia di Daniel Negreanu!

Partito puntualissimo il Day 1B qui a Cannes: dei 381 iscritti, ora, al  terzo livello, ne sono rimasti in gara solo 256.  Il montepremi, ormai definito è di 742mila euro. Tra i primissimi player out, purtroppo, anche il nostro Alessandro Governi, secondo qualificato di Budva con 72mila euro di incasso e il ticket, appunto, per questo evento #2 di Cannes. Purtroppo il suo torneo è stato compromesso da due mani, entrambe molto sfortunate: nella prima il suo AA  soccombe ad un tris settato al flop, e nella seconda, i suoi due fanti arretrano di fronte a una minacciosa coppia di  donne: il board bianco segna l’esclusione di Alessandro dal torneo. Stessa sorte (ma non sappiamo i dettagli perchè ci è sfuggito) è toccata al nostro amico Giampiero copetaken Piccinno. Lo ritroveremo, e vi daremo notizia della sua uscita repentina.

A sedere  ai tavoli con la patch People’s Poker abbiamo a questo punto Gaetano Preite, Walter Ferrero, il giovanissimo brindisino vincitore della tappa di Kranjska Gora, Ferdinando rusticano Leo, Giovanni Pomes e Giampaolo Eramo: speriamo bene! Con gli aggiornamenti, ci vediamo, come sempre, tra poco!

Aggiornamento ore 17.00 – Subito dopo la pausa tra il quarto ed il quinto livello la situazione chip count dei nostri giocatori vede in testa Giampaolo Eramo con 10.400. A seguire, Ferdinando Leo con 6.200, Gaetano Preite con 2.200 e Walter Ferrero con 2mila. Rimangono 182 player ancora in gara.

Aggiornamento ore 18.00 – Dobbiamo, nostro malgrado, segnalare l’uscita di Walter Ferrero dall’evento: speravamo in una ripresa del player, che ci ha abituati a salite e discese nei suo andamenti nei live (vedi Las Vegas). Eppure nulla: questo torneo per il giovane talento pugliese termina qui.

Aggiornamento ore 19.00 – Qui nella poker room del Majestic, mentre il Day 1 B prosegue a vele spiegate con 120 player ancora in gara, si è arrivati a definire il Final Table dell’evento 1 Six MAX: 864mila euro di montepremi con una prima moneta da 215mila euro. L’ultimo escluso prima della definizione di questo tavolo finale da sei che si sta svolgendo proprio sotto i nostri occhi, è  il noto giocatore statunitense, Phil Hellmuth, famoso per detenere il record di undici braccialetti della World Serie Of Poker e per aver vinto il Main Event delle WSOP nel 1989. Per quanto riguarda il nostro evento #2 e quindi i nostri player dobbiamo annoverare l’uscita di Ferdinando Leo: gli altri continuano indisturbati la loro scalata verso il Day 2.

Aggiornamento ore 20.15 – I players riprendono la loro postazione ai tavoli: Gaetano Preite è leggermente sotto averege (9.000) con uno stack pari a 7mila chips: al suo tavoo un titano del poker come Daniel Negreanu! Intanto ricompare nella poker room anche la figura spettrale che risponde alle generalità di Giampiero Piccino: poche parole bastano per motivare la sua uscita e la conseguente “fuga” dal Majestic: all in con un punto praticamente imbattibile, presunto nuts: un  full, che trova però un punto omonimo…ma con tris più alto! Beh, che dire se non l’immancabile, frase salva-situazioni: That’s Poker! 🙂

Aggiornamento ore 21.00 – Neanche il tempo di scrivere il titolo di questo articolo e…colpo di scena: Gaetano Preite è player out! Scappa via, anche lui,  la rabbia è troppa: impossibile averlo ai nostri microfoni….almeno per il momento!

Aggiornamento ore 23.00 – Dopo la nostra pausa cena al riento al Majestic ci rendiamo conto che non ci sono più giocatori People’s ai tavoli: in tutto sono rimasti in 54 ancora in gara nel nono livello di gioco. Una vera e propria strage! Rimane solo da sperare domani, con Carlo Savinelli che parte  con 52,400 chips, Giuseppe PIPPI Errichi sedicesimo con 24,400, Franco Continanza con 21,500 e Raffaele Ugliano con 3.800.

Alcuni dei nostri players impegnati nell'evento #2 a Cannes

 


Walter Ferrero dovrà tentare un double-up per risollevare le sorti del torneo

 

Gaetano Preite con il suo stack perfettamente in average