Pubblicato il in News, People's Poker Tour, Poker

Antonio lascarogna87 Ciracì si qualifica per Campione d'Italia

Nella scelta del proprio nickname c’è chi si lascia guidare dalle passioni sportive, chi celebra i propri idoli cinematografici o il proprio cantante preferito. Qualcuno si limita a fondere nome e cognome son risultati spesso divertenti, chi rispolvera quel soprannome ancora tanto in voga in molti paesi dello Stivale. Poi ci sono i più agguerriti, quelli che si danno veri e propri nomi di battaglia come novelli capitribù, forse con l’intento di spaventare gli avversari, sicuramente cedendo ad una comprensibile voglia di autocompiacimento. Infine ci sono i giocatori che assumono come pseudonimo una sorta di totem, un nome che esorcizzi paure e superstizioni. Ecco che allora vediamo la lobby pullulare di gufi, gatti neri, streghe e maghi declinati nelle forme più originali. Sicuramente a quest’ultima categoria appartiene il vincitore dell’ultimo pacchetto per Campione d’Italia, quello messo in palio nel “PPT” di ieri sera. Lo avevamo conosciuto a Malta, dove aveva condiviso l’esperienza del mian event con l’amico Terremoto, ma spulciando le foto dell’evento, pur essendo riusciti a risalire al suo tavolo, ci siamo resi conto che manca proprio la sua. Che “scarogna”, verrebbe da dire! Deve essersi alzato proprio pochi istanti prima dello scatto! Gli avrà squillato il telefono? Avrà subito una sculata? O forse il richiamo della natura? Probabilmente non lo sapremo mai. Per fortuna questa volta è stato lo stesso Giuseppe Pignatelli a venirci in aiuto inviandoci una foto dell’amico, ma siamo sicuri che il prossimo dicembre, a Campione, Antonio lascarogna87 Ciracì inseguirà il nostro fotografo per avere il suo ritratto ai tavoli del Casinò più grande d’Europa!