Pubblicato il in News, People's Poker Tour, Poker

Gli otto finalisti

La tappa di Campione non rappresenta solo la conclusione del tour 2011. La tappa di Campione, dopo le prove generali di ieri sera con il Road to WSOP, inaugurerà ufficialmente l’evento con un tavolo molto speciale. Alle 13  di oggi il riuscitissimo esperimento “Cash Game Adventure” vivrà il suo ultimo episodio, con la finalissima che vedrà sfidarsi gli otto vincitori degli altrettanti tavoli giocati nelle quattro tappe precedenti. Partito avvolto da un alone di mistero e curiosità, questa spettacolare combinazione di poker in formula torneo e cash puro ha subito incontrato l’entusiastica approvazione dei giocatori che si sono contesi i pochissimi posti disponibili negli otto eventi fin qui disputati. Oggi, finalmente, conosceremo il primo vincitore assoluto del Cash Game Adventure, colui che si aggiudicherà, oltre al corrispettivo in denaro delle chips che avrà davanti al termine dei dieci livelli previsti, anche la partecipazione al main event delle WSOP 2012 di Las Vegas. Questi i protagonisti della giornata: Mattia Pozzi e Alberto Romeo, vincitori dei primi due tavoli a Kranjska Gora; Stefano Garbarino e Marco De Vittorio, primi a Nova Gorica; Maurizio Saieva e il nostro Paoletto Lobefaro, leader di Malta; il nostro Capitano Vito Labarile e il suo compagno di squadra Nicola Abbrusci, vincitori dell’ultima edizione di Budva. Tre, dunque, i player del Team Labarile che saranno protagonisti di una lotta fratricida, ma dovranno prima di tutto respingere gli assalti dei cinque avversari che, presumibilmente, faranno gruppo per contrastare il terzetto capitanato dal nostro “Impassibile”.

Come da regolamento, ai giocatori furono “congelati” diecimila euro al momento della vittoria dei rispettivi tavoli. Tale somma, oggi, rappresentala dotazione di partenza per il tavolo finale. Chi invece non ha raggiunto tale soglia, potrà integrare per partire con uno stack pari a quello degli avversari e, secondo le prime indiscrezioni, saranno entrambi i giocatori sotto quota 10K a farlo, ossia Marco De Vittorio e Vito Labarile. È quindi più che probabile che gli otto contendenti partiranno tutti con 10milachips, così da rendere la gara ancor più tesa e avvincente…