Pubblicato il in News

Benevento, 2 febbraio 2012 – In relazione alle notizie di stampa apparse sulla vicenda della sospensione disposta dalla Società  Microgame S.p.A. nei confronti della Società Scommettendo s.r.l. si precisa che allo stato il provvedimento del Tribunale di Benevento di accoglimento della richiesta avanzata da quest’ultima è stato emesso “inaudita altera parte” senza ascoltare le ragioni di Microgame S.p.A., in via assolutamente provvisoria, ed ha valore sino alla data della prossima udienza già fissata per il giorno  15 febbraio 2012.

In tale udienza sarà, questa volta in contraddittorio con Microgame S.p.A., esaminata in via definitiva la fondatezza della domanda di Scommettendo s.r.l. e solo dopo aver ascoltato i gravi motivi che hanno indotto Microgame S.p.A. a sospendere i servizi a Scommettendo s.r.l. il Tribunale di Benevento emetterà una decisione definitiva.

La controversia quindi è ben lungi dal potersi  considerata chiusa.

Sono quindi del tutto errati i commenti di stampa che attribuiscono a Scommettendo s.r.l. una vittoria giudiziaria definitiva.

Microgame S.p.A. ha la assoluta consapevolezza di aver agito, come sempre, in maniera corretta e legittima, esclusivamente nell’interesse della legalità, regolarità e trasparenza del mercato  e confida, con la forza delle proprie ragioni, in una decisione  da parte del Tribunale di Benevento  di accoglimento delle proprie tesi.