Verso il PPTour Kranjska Gora – Per il Salento è TEMPODIHOLDEM!

Verso il PPTour Kranjska Gora – Per il Salento è TEMPODIHOLDEM!
Un Eugenio Grassano pensieroso ai tavoli del PPTour di Malta 2011

 

Amici giocatori,

come promesso nell’articolo di ieri, in cui vi abbiamo raccontato le disavventure dei server del nostro blog (e noi con essi!), oggi andiamo a celebrare i qualificati dei giorni scorsi per il prossimo evento del People’s Poker Tour 2012, che si terrà a Kranjska Gora dal 3 maggio al 4 giugno al Casinò Korona. Cominciamo da venerdì scorso, quando è stato proprio TEMPODIHOLDEM: non si tratta di una frase fatta, ma del nickname di Eugenio Grassano. Il grinder campano, che abbiamo già incontrato nella tappa di Malta dello scorso anno, in cui giocò anche uno dei tavoli della Cash Game Adventure, ricomincerà la sua avventura nel PPTour dalla cittadina slovena.

Premio di consolazione per Natale Allegrra, che potrà provarci ancora!

Il biglietto vincente PPTour di domenica, invece, è stato spedito in Salento, dove è rimasto anche lunedì sera: non si è trattato di un disservizio delle poste, ma della vittoria tean­_svago_salvio la prima sera, di KOTANGA la sera successiva. Il primo è al secolo Giancarlo Salvio, di Lecce, che si è aggiudicato il pacchetto contro ILCAVALIERESOLITARIO: anche in questa edizione il nostro amico Natale Allegra sembra non voler perdere la palma di candidato Toto Cutugno!

Biagio Morciano sorride dall'alto delle sue chips al Main Event delle WSOP 2011

Come anticipato l’ultimo vincitore, pur sfoggiando un nickname da capo indiano, è un altro salentino, Biagio Morciano, che io amichevolmente mi permetto di chiamare “il Terence Hill de no’antri”. Il Poker manager di Tricase, in provincia di Lecce, non vuole proprio saperne di smetterla di giocare: d’altronde, uno dei tre nostri giocatori arrivati a premio nel Main Event delle World Series Of Poker dello scorso anno, dopo essere stato addirittura chip leader per un’intera giornata, ha sicuramente ancora tanto da dire e da dare al Poker.

Insomma: che sia un capo indiano, che sia uno che lo fa per svago, per tutti è arrivato il tempo dell’ Hold’em e a Kranjska Gora dovranno dimostrarcelo!

if   🙂