Pubblicato il in News

Rivivi la leggenda di Wild Bill e della dead man's hand!

 

Il 2 agosto del 1876 James Butler Hickok, detto Bill il Selvaggio, è seduto nel saloon Nuttal&Mann’s di Black Hills, Sud Dakota. È impegnato in una disastrosa partita di poker e nel vano tentativo di rifarsi, si è indebitato anche con il barman. Mentre cambia una delle cinque carte, nel saloon entra Jack “Naso Rotto” McCall che, avanzando di soppiatto, si appressa alle sue spalle. Al grido “Prendi questo!”, con un rapido gesto Naso Rotto estrae la rivoltella e gli spara alla nuca. JB Hickok si accascia sul tavolo, morto sul colpo, mostrando le quattro carte che ancora stringe in pugno: doppia coppia di Assi e otto… tutti neri.

Il 2 Agosto del 1876, all’età di 39 anni, muore un uomo e nasce una leggenda: quello di Wild Bill e della “mano del morto”!

Come tutte le leggende, anche quella di Wild Bill è destinata a sopravvivere ai protagonisti che l’hanno scritta, facendo risuonare la propria eco attraverso i secoli. Del Selvaggio James Butler Hickok vi abbiamo già raccontato e se volete rinfrescare la vostra memoria, vi basterà cercare nel blog e rivivere l’avventurosa vita del mitico pistolero dell’Illinois. Da attivista del movimento antischiavista a sceriffo, da bandito senza scrupoli ad irresistibile seduttore, di Wild Bill rimane soprattutto il ricordo legato alla sua morte e all’aura  di mistero che la avvolge.

Proprio al tragico epilogo della sua esistenza è legata la nuova iniziativa di People’s Poker, con un nuovo evento nel palinsesto torneistico, in omaggio al Selvaggio Bill. A partire da questa sera, tutti i giorni con l’esclusione del sabato, alle 00:45 troverete in lobby il Poker Five Max Wild Bill, un torneo con 1.000 euro di montepremi garantito e un extrabonus al gusto di piombo e polvere da sparo: una ricompensa di 50€ per chiunque riesca a realizzare la dead man’s hand.

Vincere è facilissimo: vi basterà chiudere la doppia coppia di A♣8♠ A♠8♣ e segnalarcelo sul blog! Occhio, però… emulare le gesta di Wild Bill non è da tutti! Per incassare la taglia dovrete avere un’ottima mira e rispettare alcune semplici regole:

 

  • la dead man’s hand dovrà essere realizzata esclusivamente durante il torneo Poker Five Max Wild Bill.
  • perché il punto sia valido e si abbia diritto al riconoscimento dell’extrabonus, il giocatore dovrà necessariamente avere tra le sue hole cards A♣8♠ e sul board dovranno comparire A♠ e 8♣. Non saranno accettate altre combinazioni, sebbene diano vita al medesimo punto (es. hole cards A♣A♠ e sul board 8♠8♣; hole cards A♠8♣ e sul board A♣8♠ ecc.)
  • per ricevere l’extrabouns, il giocatore dovrà segnalare sul blog ed esclusivamente sotto questo articolo, il numero ID mano in cui ha realizzato la dead man’s hand e il proprio nickname. Per risalire all’ID della mano, basterà consultare la sezione “Report” sul portale di People’s Poker.
  • l’extrabonus verrà riconosciuto indipendentemente dall’esito della mano, purché il giocatore l’abbia giocata fino alla realizzazione del punto e la dead man’s hand sia stata realizzata secondo i criteri sopra esposti. Ciò significa che se il giocatore realizzerà la doppia coppia A♣8♠ A♠8♣, potrà ricevere i 50€ anche se non si è aggiudicato il piatto, purché non abbia foldato la mano prima che sul board siano stati distribuiti A♠ e 8♣.

 

Il Poker Five Max Wild Bill è già in lobby, per cui pionieri dei tavoli verdi, è ora di ingrassare i tamburi delle vostre Colt e avventurarsi nel nostro saloon per affrontare una nuova sfida, ma… occhio alle spalle!