PPT Warm Up San Marino – Daniele Calisi domina e vince!

PPT Warm Up San Marino – Daniele Calisi domina e vince!

 

 

Ore 01:40

Dopo due ore e venti di estenuante heads up, in cui i due contendenti si sono alternati in testa alla classifica più di una volta, termina il PPTour Warm Up di San Marino con la vittoria di Daniele Calisi.

 

Manda Petrone da bottone con K♦7♦, chiama Calisi con A♦8♥, flop 2♠J♦8♣, turn Q♠ e river 10♦ e i 17.451 euro del primo premio vanno al player che aveva dominato tutto i Day 3 e gran parte del Final Day. A Gianluca Petrone vanno 10.044 euro e i complimenti per aver reso questo heads up infinito e avvincente…

Ore 23:25

Siamo all’heads up, con Petrone e Calisi pari stack, entrambi con 60 bui…

 

Ore 23:20

Al terzo tentativo il colpo va a segno: con flop 5♦K♥A♥ all in di Calisi e call e Palazzo. “Sei sotto un treno” dichiara palazzo prima di vedere le carte dell’avversario e accorgersi che entrambi sono in draw di colore: mostra 9♥10♥, ma Calisi parte sopra con Q♥J♥. K♠ e 3♦, colore non chiuso e basta la donna per eliminare Mauro Palazzo: 3° classificato e un premio di 5.815 euro…

Calisi fa double up e vola poco sotto il milione… conduce sempre Petrone con 1.395.000, chiude Palazzo con 334mila…

Ore 23:00

Raise di Calisi, reraise di Petrone, pusha l’original raiser e call! A♥Q♥ contro A♠Q♠, la sala chiama i cuori… e cuori furono. 

 22:40

Sembra arrivare la svolta che porterà all’heads up finale. Palazzo pusha resti da bottone, Petrone si isola mandando resti e induce al fold Calisi. Show down: A♦4♣ per Palazzo, A♥A♣ per Petrone. Q♠J♦10♣ al flop che apre il draw di gutshot… turn K♥ che chiude la scala all’asso per entrambi, 2♣ e si splitta! Nulla di fatto e dobbiamo ancora attendere per l’heads up…

 

 

Ore 22:20

Prova a spingere Mazzariello da BB: pusha A♥3♣ al raise di Palazzo da bottone. Call del romano che mostra A♦10♥. Flop K♥4♠J♥. Turn 5♣ e river 9♠… Gianfranco Mazzariello è il 4° classificato e incassa 4.493 euro…

 

Ore 22:00

Pausa cena per rinfrancare corpi e spiriti dei 4 superstiti e tutti nuovamente in campo, 21° livello, ante 8/10mila e ante 2000! Palazzo, Petrone, Mazzariello e Calisi, fino in fondo!

Ore 19:50

Senza tregua! Heads up tra Terrusi J♥2♣ e Palazzo A♦J♠, 859 al flop, A al turn e lo short è drawing dead. Ancora A al river e Terrusi che esce al 5° posto e intasca 3.700 euro…

 

 

Ore 19:45

Mano successiva, Culotta manda con 5♣5♦, chiama Calisi con A♣Q♠, Asso al turn e Culotta è il 6° classificato… per lui 2.634 euro…

 

Ore 19:40

È la volta di Mazzariello che in show down con Petrone QQ contro 8Q raddoppia e si porta al terzo posto con poco meno di 400K…

 

 

Ore 19:30

Seconda pausa per un rapido chipcount: conduce ancora Petrone con 1.228.000 chips, seguito da Calisi con 597mila e poi un profondo solco. Il terzo Culotta ha 261mila chips, Palazzo 253 e Terrusi 209, che proprio nell’ultima mano ha doubleuppato dopo aver rubato i bui per due mani di fila. Chiude Mazzariello con 194mila chips e ancora fuori da gioco.

Si torna al tavolo con bui 6/12K e ancora raise e bui rubati per Terrusi…

 

Ore 19:05

Mezz’ora esatta e il secondo player out. Culotta apre 40K, manda diretto Caputo, fold di Terrusi e Palazzo e Petrone, chip leader, pusha per isolarsi. Passano tutti, anche l’original raiser Culotta ed è show down: A♠K♦ per Petrone, A♣J♣ per Caputo. Board bianco e Giuseppe Caputo è il 7° classificato. Passa alla cassa del casinò e ritira un premio di 2.114 euro

 

Ore 18:35

I due short stack si scontrano. De Meis apre, Terrusi manda da bottone con 8♣9♦ e l’original raiser, ormai committato, chiama e mostra K♠J♦ . Al flop 7♦6♦8♣ si apre anche la bilatera, 2♠ e 7♣ runner runner decretano l’eliminazione di Fabrizio De Meis, 8° classificato che incassa 1.585 euro…

 

 

Ore 18:00

Dopo un’ora di azione si va in pausa con la classifica completamente stravolta. Il chip leader è ora Petrone con 982.000 chips, dopo aver mangiato grosse fette di stack proprio a Calisi, ora a 310K e terzo. Secondo è Culotta con 471mila, quindi Mazzariello quarto con 265mila, Palazzo quinto con 242 e Caputo sesto con 231mila. Terrusi è sceso un po’, ora ha 231mila chips. Chiude sempre De Meis, ma dopo un double up nelle fasi iniziali, ora ha 120mila chips…

 

Ore 17:00

Con un’ora di ritardo sull’ora di ritardo programmata, parte il TV Table che inaugura la settimana di diretta dal Kursaal. I giocatori sfilano sul palco e prendono posizione: Giuseppe Caputo 135.500 chips, Pietro Terrusi 291.500, Mauro Palazzo 210.000, Gialuca Petrone 430.000, Gianfranco Mazzariello 330.000, Daniele Calisi 920.500, Giampiero Culotta 393.000 e Fabrizio De Meis 50.500…

 

Dopo i soliti, immancabili intoppi che hanno reso anche questa pre-tappa elettrizzante e faticosa, la poker room del Kursaal è quasi allestita, il nuovo set televisivo pronto ad ospitare la diretta del final table del Warm Up, con una spettacolare scenografia che avvolgerà i giocatori in un abbraccio di carte giganti.

 

Gli otto protagonisti sono già all’ingresso della Sala Conferenze, a godersi il sole piacevolmente caldo del luglio sanmarinese, mentre all’interno fervono gli ultimi ritocchi per rendere tutto perfetto… come sempre!

 

 

Il mega stack della reception deve solo essere ripulita dei materiali di imballaggio, ma computer e monitor già sono funzionanti e attendono i giocatori per le registrazioni…

 

…con una piccola, esotica sorpresa…

 

 

… poi tutti pronti a spiccare il volo! Ore 16:00 con la prima diretta del PPTour San Marino 2012…