Pubblicato il in News, People's Poker Tour, Poker

Antonio Ranaldi si fa rappresentare da due simpatici ciuchini...e intanto porta a casa il "primo piatto" per il PPT!

 

Amici lettori,

le qualificazioni per la prossima tappa del People’s Poker Tour 2012 sono cominciate già da qualche giorno, dando un piccolo vantaggio ai players più attenti, che hanno approfittato dell’iniziale distrazione di tanti. I primi tornei di qualificazione, infatti, sono stati meno “popolati” regalando ai partecipanti maggiori possibilità di vittoria del pacchetto da 2.300 Euro messo in palio, che comprende il buy-in del Main Event (1.650 Euro), il soggiorno presso uno degli Hotel convenzionati e un contributo alle spese di viaggio pari a 200 Euro. Come al solito, un pacchetto che vi regala una “vacanza tutto compreso”… e aggiunge la possibilità di tornare a casa con un centinaio di migliaia di Euro in tasca!

 

Antonio Ranaldi, primo qualificato on-line per Nova Gorica, qui al PPTour di Kranjska Gora

I primi tre a cogliere questa opportunità sono stati, in ordine cronologico a partire dal primo torneo, Antonio antran2 Ranaldi, Guido gu732 Ortelli e Domenico spino66 Spinelli, che si sono aggiudicati i tornei di martedì, mercoledì e giovedì sera. Per provare a vincere il prossimo torneo di qualificazione per il PPTour dovrete aspettare le 19 di domenica 5 agosto, quando tornerà il PPTour NOVA GORICA Rebuy, il torneo di qualificazione diretta che ha un buy-in di soli 25 Euro!

Domenico spino66 Spinelli ai tavoli del PPTour di Kranjska Gora 2012

Ma se anche 25 Euro vi sembrano troppi, potrete provare sempre uno dei tanti satelliti, addirittura Freeroll: date un’occhiata al programma delle qualificazioni on-line (http://blog.peoples.it/wp-content/uploads/2012/08/Qualificazioni_on-line_PPTNovaGorica2012.pdf) che trovate sul Sito Ufficiale del PPTour (http://tour.peoples.it) per vedere le caratteristiche dei tanti satelliti e scegliere il vostro… anche perché nel bagaglio di esperienze di ogni giocatore non deve assolutamente mancare un torneo live. Se poi un torneo come il PPTour riesce a coniugare lo spettacolo, l’intrattenimento, un field d’eccezione… il mix è perfetto!

if   🙂