Pubblicato il in News, People's Poker Tour, Poker

Un istante prima della partenza dell'HU del PPTour di Nova Gorica 2013: Luca Moschitta è ad una sola mano dalla vittoria P-Globe.

Gli MTT sono tornei lunghi e duri in cui, malgrado l’abbattimento dell’incidenza della varianza, che dovrebbe favorire i giocatori professionisti, spesso vediamo trionfare un outsider. A volte si tratta di semplici meteore, altre volte ci ritroviamo di fronte a veri e propri astri nascenti. Giocatori che sembrano essere destinati a scrivere il futuro del poker. Quelli che, quando li vedi giocare, ti viene da dire: “Here comes the future”.

 

Here comes the future è anche il titolo assegnato a Luca Moschitta lo scorso 27 settembre a Malta da PokerListing. Il 24enne catanese, dopo aver bruciato tutte le tappe, oggi è unanimemente considerato il giovane più promettente della scena pokeristica italiana e non solo.

 

A Nova Gorica abbiamo avuto il privilegio di vederlo in azione, di apprezzare la sua tecnica, la sua cinica pazienza, la sua asfissiante perseveranza. Doti che, malgrado una prematura eliminazione durante il Day 1A e il successivo re-entry, lo hanno guidato fino alla vittoria di un evento dal field a dir poco stratosferico e che egli stesso ha definito “il torneo migliore in Italia per valore e divertimento.

Il prossimo ottobre ROUNDERS Magazine® pubblicherà un’intervista esclusiva a cura di Marco Brambilla, “uno speciale di 6 pagine [in cui] il catanese racconta i segreti del suo successo […] ripercorrendo la sua sorprendente carriera”, dagli inizi, fino alla conquista del P-Globe.

 

Nel frattempo godetevi l’intervista inedita, rilasciata ai nostri microfoni da Luca subito dopo la vittoria al PPTour. Buona visione e buon divertimento!