Pubblicato il in News, People's Poker Tour

un primo piano di Eugenio Landi ...e del suo baffo

Una qualificazione coi baffi l’ultima in ordine di tempo per il People’s Poker Tour.
Nella notte, infatti, ha conquistato il ticket per il Main Event di Saint Vincent ‘THELASTHURRA’, al secolo Eugenio Landi simpaticissimo e temibile player della provincia di Lucca.
Landi è stato già protagonista al People’s Poker Tour 2012, quando nel corso della tappa di Nova Gorica riuscì ad imporsi sul gradino più alto del WSOP side event, un torneo da 550 di buy in, pensato in omaggio al più importante evento live di texas hold’em.
Questa volta al PPTour, la solida simpatia di Eugenio Landi e la sua abilità al tavolo, si misureranno al Main Event come già avvenuto per l’ultima tappa del Tour quando aveva strappato un’altra qualifica online.
La partita vinta da Eugenio, intanto, sottolinea il perdurare del momento non proprio positivo di Max Piazza che anche questa volta arriva ad un soffio dall’agognato ticket, dovendosi accontentare di una medaglia di bronzo che sicuramente non allevia la delusione.
Nell’heads up finale, invece, si è misurato Cristian Padula, altro volto noto dell’evento live made in People’s che però si è arreso al giocatore lucchese per via di un coin-flip che ha deciso l’ultima mano e l’esito della partita.
Con Landi già in possesso di uno stack pari al doppio del suo avversario, Padula lancia un miniraise preflop con A7 off, Landi non ci pensa su due volte e con una coppietta di 5 pusha. Call di Padula che sul board non trova nulla di utile, scendono 62K Q T ed Eugenio può mettere il ticket sotto l’albero…