Pubblicato il in News, People's Poker Tour

La rilassante immagine di un vigneto, per celebrare la vittoria di "La Barbera"!

 

Amici appassionati,

è una buona annata per Vito La Barbera, al suo secondo pacchetto conquistato in questa stagione. Scherziamo anche noi sul cognome del player siciliano – vincitore del pacchetto di venerdì scorso – che immaginiamo essere molto autoironico, visto che ha scelto come nickname vitovitigno83, creando così un simpatico gioco di parole.

 

Guardando l’ultima fase di gioco del torneo di venerdì scorso, abbiamo anche immaginato che Vito sia piuttosto calmo e riflessivo: rimasti in tre, il buon La Barbera ha infatti aspettato che si decidessero le sorti tra Ilenia _ilepoker_ Favaloro e dadnemolele. In poche mani, infatti, c’erano stati diversi capovolgimenti di fronte tra i due players, fino all’eliminazione della coriacea Ilenia. Prima di andare avanti, faccio una piccola digressione a proposito di “dad-nemolele”: questo nickname mi fa pensare sia sceso in campo anche il terzo componente della famiglia Di Carlo, il papà di Nicolino e Fabio, già qualificati per la prossima tappa…!

 

Partiva così l’heads up, che vedeva dadnemolele in grandissimo vantaggio su vitovitigno83: 93.965 contro 23.035 chips. Situazione rimasta più o meno invariata per una ventina di mani, fino a quando Vito trovava un colore backdoor che invertiva gli stack, portandolo in vantaggio. Situazione di nuovo capovolta due mani dopo, quando l’A-K di dadnemolele aveva la meglio sull’A-4 di Vito che, però, non si scoraggiava e riusciva a  riportare la situazione in equilibrio in due o tre mani, cominciando ad aggredire l’avversario e a portarsi addirittura in vantaggio, fino alla mano decisiva. Entrambi partivano con gap suited connectors (6♣ 4♣ per dadnemolele, 10♦ 7♦ per vitovitigno83) e il flop con 9♣ 10♣ 4♥ li metteva in condizioni di giocare la mano fino alla fine, perché dadnemolele trovava la bottom pair e i 4/5 di colore, mentre Vito centrava la top pair. Con il 6♦ al turn si rinforzava ulteriormente la combinazione di dadnemolele, che non aspettava altro che il push dell’avversario per chiamare con la sua doppia coppia. Un adagio famoso nel Texas Hold’em recita più o meno “Se non ci fosse il river sarei milionario”… e dev’essere quello che ha pensato dadnemolele quando, alla quinta carta, si è materializzato un 7♥ che ha regalato una doppia coppia superiore e la vittoria al suo avversario, nonostante i tanti outs a disposizione del primo per portare a casa la mano. Meglio pensare al “That’s poker” e ritrovare immediatamente la tranquillità e riprovarci ad una nuova occasione.

 

A questo proposito, comincia stasera, sempre alle 23:10, una nuova settimana di tornei di qualificazione. Correte in Lobby e digitate la parola “pptour” nella casella di ricerca o, ancor più semplicemente, cercate il colore “rosso” che contraddistingue i satelliti di qualificazione per le tappe del nostro Live… potreste ancora trovare uno dei satelliti che vi portano alla conquista di questo sogno con 3,50 Euro!

 

if   🙂