Pubblicato il in News, People's Poker Tour

Se non avete fatto in tempo a partecipare alle qualifiche online, o se non siete riusciti ad entrare nella lista dei 37 fortunati vincitori di un ticket per il Main Event del People’s Poker Tour, non disperatevi!

Con il nuovo anno, infatti, arriva una nuova possibilità di partecipazione. Questa volta l’opportunità non corre in più rete, come è stato invece per le qualifiche che fino al 27 dicembre si sono disputate in lobby, ma sarà direttamente il Casinò Municipale di Saint Vincent ad offrire il proscenio per un appuntamento che si annuncia tanto imperdibile quanto partecipato.

Un freeroll live, disputato il prossimo 8 gennaio a partire dalle ore 18, regalerà ai primi dieci classificati altrettanti ticket per gli eventi del People’s Poker Tour che aprirà ufficialmente i battenti il giorno successivo. In particolare il primo piazzato riceverà l’iscrizione diretta al Main Event dal valore di 1.100 euro, mentre per il runner-up in serbo c’è un ticket valido per il Runner side event da 550 di buy-in, il cui day 1 è programmato per sabato 11 dicembre. Non malissimo anche i premi che attendono i player dalla terza alla decima posizione: per tutti loro un ticket utile a disputare il Relax side event, valore 150 e partenza programma per venerdì 10. Nello spirito di incrementare l’affluenza ai tavoli, è stato deciso di non rendere monetizzabili i ticket vinti.

Si tratta di una novità assoluta anche per il People’s Poker Tour che mai aveva messo a disposizione 10 ticket in un freeroll live. Un piccolo versamento obbligatorio sarà previsto per coprire solo le spese del personale impegnato, tutto sommato uno sforzo sostenibile, e che non dovrebbe discostarsi troppo dai 10 euro.

Il freeroll, è bene ricordarlo, si aggiunge ai due satelliti di qualificazione già presenti nel palinsesto dell’evento. Il primo, mercoledì 8 alle 21, ed il secondo, giovedì 9 alle ore 19.30: per entrambi il buy-in è fissato a quota 220.

Quindi, le opportunità di giocare il PPTour a ‘basso costo’ sono ancora tutte sul tavolo: non resta che scegliere quale, tra le diverse opportunità, risulta più congeniale.