Pubblicato il in News

Romina D'Agostino ieri sera a un passo dalla bandierina

Romina D’Agostino ieri sera a un passo dalla bandierina

 

E’ ancora Rominamania nella lobby di People’s Poker. Ieri sera l’appuntamento con il Poker Dinner ha visto la nostra vedette protagonista di un ennesimo, sorprendente, risultato. Dopo il successo delle prime uscite, infatti, nel nostro palinsesto è ritornato l’appuntamento con ‘la parte più bella’ del texas hold’em, ed è tornata protagonista Romina D’Agostino.
A lei era dedicato il torneo con 2.500 euro in palio che ha calamitato giocatori e partecipanti, in numero talmente alto da far superare abbondantemente il montepremi garantito. Così alla fine sono stati 116 i giocatori premiati, dei 652 che hanno preso parte all’evento. Un appuntamento caratterizzato dalle regole e dalle caratteristiche dei grinder-table: 3.500 chips iniziali in modalità freezeout.
Al primo classificato sono andati 620 euro mentre tutti gli altri si sono divisi la parte residua degli oltre 2.800 euro distribuiti. Ma proprio all’interno della gamma dei premi in palio c’è stata una delle sorprese più divertenti di questo special Dinner:  infatti sulla testimonial pendeva una taglia da 50 euro.

Un modo per rendere leggermente più complicato il cammino della D’Agostino, altrimenti troppo favorita dalle galanterie dei maschietti al tavolo. E lo stratagemma perfido pensato dagli architetti delle nostre strutture ha funzionato visto che, come poi racconteremo, Romina ha concluso il suo torneo, anche se d’un soffio, fuori dalla zona a premi.

Per lei, comunque,  un 130esimo posto molto onorevole. Un’eliminazione praticamente dettata dalla consunzione dello stack, affievolitosi per via dei bui. “Ero così desiderosa di arrivare a premio – ci ha confessato questa mattina – che quando ho intravisto il traguardo dell’itm ho bruscamente rallentato la mia marcia. Sicuramente è stato un errore non calcolare  l’esatta incidenza dei bui e il loro progressivo aumentare: mi è capitato anche di foldare mani che magari avrei dovuto giocare. Pazienza, anche questa esperienza mi servirà a migliorare…”.

Complimenti dunque anche per il fair play alla D’Agostino che ha voluto persino salutare il suo ‘killer’ vincitore della taglia da 50 euro: “Complimenti a NATMAR114… è stato bravo a provarci, anche se ha rischiato un pochino”.

E vediamo perché. I bui sono 400/800 e da BB c’è proprio la star dell’appuntamento che però ne possiede solo 744. Da utg+1 c’è il limp 800 di Bankroll74 con K3♣, subito dopo di lui pusha resti Natmar114 che con A4 non ha timore a mettere nel piatto le 10.457 chips del suo stack. Nessuno degli altri 8 player al tavolo chiama l’all-in, nemmeno Bankroll74, e così è showdown preflop. Romina sfoggia un pessimo 75 da cui è davvero difficile attendersi sorprese positive…
Il board mantiene inalterato il valore delle starting hands: 939-3-J. Romina è fuori e la taglia da 50 euro viene assegnata. Ma per gli amanti delle serate a tema non c’è tempo per distrarsi perché già la prossima settimana Romina è pronta a dare la rivincita…