Pubblicato il in News, People's Poker Tour, Poker

Una simbolica immagine di Michele “BUILDING” Cusenza, che gioisce dopo aver conquistato un piatto importante…

Una simbolica immagine di Michele “BUILDING” Cusenza, che gioisce dopo aver conquistato un piatto importante…

Amici giocatori,
oggi abbiamo da recuperare due serate di qualificazioni per la prossima tappa del People’s Poker Tour, prevista dal 12 al 16 giugno prossimi al casinò Portomaso nella splendida località di St. Julian, simbolo della movida nella calda isola del Mediterraneo.
In entrambi i casi si tratta di due pacchetti completi, del valore di 1.390 Euro, perché mercoledì e giovedì sono due dei tre giorni dedicati a questa tipologia di torneo di qualificazione. Il primo, in ordine temporale, lo ha conquistato nella notte tra mercoledì e giovedì Biagio Antifora di Bitonto (BA), alias astare83, superando 18 avversari.
Più numeroso il torneo di ieri sera, che ha visto al via ben 31 iscritti, per un montepremi complessivo pari a 1.674 Euro, che ha regalato al secondo classificato la cospicua somma di 284 Euro.
In questo caso, però, è intervenuto il Team Anti-Fraud che ha rilevato gioco scorretto da parte dei primi due giocatori, ai quali è stato sospeso il poker sportivo e sottratto il premio rispettivamente vinto.
Ne hanno beneficiato, come previsto in questi casi, il terzo e il quarto classificato: pacchetto completo per Gennaro “XPCOMPACT” Miranda di Palma Campania (NA) e secondo premio per Michele “BUILDING” Cusenza, player salentino più volte incontrato ai nostri live che, grazie a questa discreta sommetta, si è ripagato la possibilità di riprovare gratuitamente a qualificarsi ancora per diverse volte.
Questa sera sarà dedicata al torneo di qualificazione PPTour Malta Runner Side: 20 Euro di buy-in per un ticket da 550 Euro, valido per l’iscrizione all’omonimo evento della tappa di giugno. Come sempre, diversi satelliti in Lobby, per arrivare a giocare un intenso evento Live spendendo solo 50 centesimi…
corri su People’s Poker per approfittarne!

if   🙂