Pubblicato il in People's Poker Tour

Una recente immagine di Marco Cioci che, appena sceso dalla sua Ferrari, si è fatto scattare questa foto per mandare i suoi saluti alla nostra famiglia!

Una recente immagine di Marco Cioci che, appena sceso dalla sua Ferrari, si è fatto scattare questa foto per mandare i suoi saluti alla nostra famiglia!

Amici giocatori,
oggi voglio raccontarvi una bella storia, in cui uno dei protagonisti è un amico, arrivato nella nostra “famiglia” solo qualche mese fa con un carico di simpatia e grinta. Non si può certo dire sia stato altrettanto bello l’inizio di questa avventura, della quale ero venuto a conoscenza attraverso uno status scritto su facebook, e dai successivi commenti e messaggi di affetto e vicinanza da parte di fans e amici. Non molte parole, ma di sicuro effetto, perché Marco Cioci in quel post si scusava per l’atteggiamento che avrebbe avuto da quel momento in poi, in quanto tutte le sue energie erano concentrate sulla piccola Ginevra, la figlioletta che avrebbe dovuto subire un delicatissimo intervento chirurgico. Il pilota romano affermava di non avere lo spirito giusto neppure per replicare ai tanti messaggi di affetto che stava ricevendo e che, in quel momento, la sua unica voglia era stare accanto alla sua piccola in ogni istante.

Così anche noi, senza voler inseguire a tutti i costi la notizia – cosa assolutamente fuori dal nostro stile – abbiamo aspettato che la situazione tornasse pian piano alla normalità e che la piccola Ginevra tornasse a sorridere, restituendo la carica di sempre al suo adorato papà.
Oggi, a distanza di più di un mese, dopo aver ricevuto uno splendido messaggio da Marco, posso finalmente raccontare il doppio lieto fine di questa storia: la piccola Ginevra è di nuovo in buona forma e, ovviamente, anche papà Marco è tornato a sorridere!

L’immagine del trionfo di Marco Cioci con il suo team a Spa, in Belgio (clicca sull’immagine per l’articolo con il resoconto della gara)

L’immagine del trionfo di Marco Cioci con il suo team a Spa, in Belgio (clicca sull’immagine per l’articolo con il resoconto della gara)


Ciò che non lo aveva mai abbandonato, invece, è la sua grinta, che qualche giorno fa ha potuto mettere a frutto nel migliore dei modi, regalandosi una splendida vittoria a Spa, in Belgio, nella seconda prova del WEC (acronimo di World Endurance Championship, il Campionato Mondiale Endurance: clicca qui per visitare il sito ufficiale). Scontato dire a chi abbia dedicato questo risultato il campione…
A noi che abbiamo potuto già godere delle sue battute in quel di Saint Vincent, non resta che dare appuntamento a Marco Cioci ai tavoli del PPTour, dove il pilota ha già dimostrato tutto il suo valore: non dimentichiamoci della sua performance pokeristica nel gennaio scorso quando, arrivato da outsider, si piazzò al quinto posto del Main Event, dopo aver studiato gli avversari ed evitato gli scontri più difficili e sfoggiando, nel frattempo, un’invidiabile resistenza alle “maratone”… c’era forse da aspettarselo da un pilota abituato a competizioni come la 24 Ore di Le Mans?? 😉

if   🙂