Pubblicato il in News, People's Poker Tour, Poker

img_5722-luz-maria-piedrahita-e-marco-avanzinoE’ una donna la vincitrice del ticket per Malta assegnato nel satellite di ieri sera! Un’ottima notizia che speriamo sia solo il preludio di un arrivo in massa di giocatrici qualificate, in grado di fornire il proprio contributo di qualità non solo pokeristiche, alla tappa che dal prossimo 12 giugno prenderà il via nella splendida isola mediterranea.

Intanto i complimenti a Luz Maria ‘luzpibe70’ Piedrahita, vincitrice del primo ticket rosa staccato per Malta, che ieri sera ha superato la concorrenza del solito agguerritissimo field che si era dato appuntamento alle 21:20 per il 990. Stasera si replica allo steso orario con in palio il trattamento all-inclusive: valore del pacchetto 1.390 euro!

A contrastare fino all’ultimissima mano Luz Maria, già nota al PPTour anche per avervi preso parte insieme a suo marito Marco Avanzino, c’è stato un veterano delle qualifiche online, Piero jaguar60 Pallassini che dopo essersi assicurato il proprio ticket per il Main Event, come anticipato ai microfoni del RadiBlog, lavora per raddoppiare la vincita.
A proposito di RadioBlog, alle 18 di oggi non perdetevi la testimonianza diretta della vincitrice.

Lunghissimo l’heads-up finale, durato circa un’ora e un quarto, che può tranquillamente essere assimilato ad una partita nella partita.

Lancette sulla mezzanotte e mezza e tre left al sat. Luzpibe spilla KK e copra il BB da 300 chips, il suo è il secondo stack al tavolo (26.271). Copre anche krasic62, il più short al tavolo, che dalle sue 19.165 chips sottrae altre 150 con 86. Check di Pallassini con 83. Flop monotone, 3K7, e check per tutti e tre i player. Sulla quarta ancora una picche, T: esce krasic con 990, fold di Pallassini e call di luzpibe. River 7, e al colore di krasic si contrappone il full della futura vincitrice. Bet 2.970 per krasic e pus all-in per Luz Maria. Copre Krasic che con questo showdown chiude il suo torneo.

L’heads-up parte con Jaguar a 74.234 chips e luzpibe a 45.766, e nonostante i tanti capovolgimenti di fronte che caratterizzano il confronto a due, è praticamente questo l’equilibrio quando vengono servite le due mani decisive. L’orologio segna 1:43, i blinds sono a 500/1.000, luzpibe con 44.506 trova 88 e lancia un miniraise, Jaguar è a 75.494 e tribetta con altri 4mila dopo aver spillato AK. Call di luzpibe e flop quasi indifferente: 627. Check di Jaguar che dopo la  bet da 9.150 della oppo pusha resti. Mette tutto al centro luzpibe e osserva speranzosa le ultime due strade: 4 al turn e 6 al river. Tengono gli 8 e stack che ora sono a 89K per luzpibe, ed a 31K per jaguar.

Folda preflop Pallassini alla mano successiva e quando l’orologio è sull’ 1:44, i bui immobili e gli stack 89.612 a 30.388, viene servita l’ultimissima mano. Per luzpibe un raise fino a 4K con JT, jaguar copre con A2. Flop: 6J3 e ancora check-push di Pallassini. Dopo aver checkato, jaguar risponde con i residui 26K alla cbet di luzpibe che, avendo nel frattempo incrociato la top pair non ci pensa su e copre l’all-in. Il turn fa preoccupare la chipleader: 2 ma non basta ancora, al suo oppo ne serve un altro ma va bene anche un asso o un cuori… Quindi occhi puntati sul river che però dice 8 che non è mai stato più rosa di così…