Pubblicato il in News

worldcup_blogDomani saremo smentiti dai risultati ma per qualche ora ancora fateci sognare. Fateci sognare che sia possibile vedere su un lato del tabellone mondiale, quello che disciplina i prossimi quarti di finale, quattro delle nazioni più piccole del Mondo, quattro nanetti (almeno per dimensioni geografiche), capaci di strappare un posto alla finalissima di Brasile 2014.

Sì, perché se dalla parte alta del tabellone è già sicura una semifinale che vedrà contrapposte una squadra europea (la vincente tra Germania e Francia) ed un sudamericana (chi supererà il turno tra Brasile e Colombia), nella zona sud c’è da registrare la sfida tra Olanda e Costa Rica, la vincente della quale dovrà vedersela con chi strapperà un posto nella giornata di oggi. Alle 18 si parte con Argentina – Svizzera, mentre alle 22 sarà la volta di Belgio – Usa.

Argentina superfavorita nel match contro gli elvetici con quote che vanno dall’1.48 della vittoria dei sudamericani, al 4.15 dell’X fino al meno probabile 2 quotato a 6.70. Nella partita serale, invece, sono i belgi ad avere il favore del pronostico: 1.9 per il segno 1, 3.35 per la X, e 4.15 per un’eventuale vittoria a stelle e strisce.

Dunque se il Belgio dovesse mantenere fede alle attese e la Svizzera superare, in maniera assolutamente storica, l’Argentina, potrebbe capitare di vedere una di fronte all’altra quattro delle nazioni meno estese geograficamente dell’intero globo: una rivincita delle piccole…

Attenzione però, si tratta di Paesi che se pur dalle ridotte dimensioni territoriali nulla hanno da invidiare in termini di storia e di blasone alle competitor più grandi. Basta ricordare che una delle quattro, l’Olanda, è stata più volte finalista, compreso nell’ultima edizione.

In ogni caso, non è di ridotte dimensioni la passione per il calcio tiene insieme gli abitanti delle quattro ‘piccole’. Un totale di circa 28 milioni di persone (6milioni per l’Olanda, 4.8 per il Costa Rica, 10 per il Belgio e 8 per la Svizzera), pronto ad esplodere appena la propria nazionale dovesse portare a casa lo storico risultato. La finale è a portata di mano, il Maracanà è pronto a ospitarli tutti.