Conte va via, peggiorano le quote della Juve

Conte va via, peggiorano le quote della Juve

AC Milan coach Massimiliano Allegri looks on during the match against Juventus in their Italian Serie A soccer match at Juventus stadium in TurinGli allenatori non sono affatto indifferenti ai risultati! Se c’era in giro ancora qualcuno convinto che solo gli undici giocatori in campo possano modificare l’esito di un campionato e in generale di una prestazione sportiva, dovranno ricredersi dopo quanto successo nelle ultime ore sulla panchina bianconera.

La notizia delle dimissioni di Antonio Conte, lanciata dalle agenzie e rimbalzata ieri sulle cronache di tutti i quotidiani, non solo di quelli sportivi, ha generato un piccolo scossone anche sulle quote assegnate alle possibili vincenti del prossimo campionato di Serie A. La Juventus, campione in carica da tre stagioni, era e resta la squadra favorita per la vittoria finale, anche se l’avvicendamento con Allegri ha peggiorato le previsioni dei bookmakers.

Disponibili già da giorni nella sezione antepost dei siti serviti dal provider Microgame, le percentuali della quarta vittoria consecutiva dei bianconeri sono passate, in poche ore, da 1.90 a 2.10: uno scostamento del 10% non gigantesco ma comunque significativo.

Dietro la la Juve restano in seconda posizione la Roma a 3.30 ed in terza il Napoli con un coefficiente di 5.00. A doppia cifra l’Inter, quarta a 12.00, seguita da Fiorentina e Milan, entrambe a 15.00, che anticipano il precipizio che divide il gruppetto delle favorite dalla successiva squadra: la Lazio in settima posizione è data a 75.00. 

Per tutte le altre formazioni del campionato italiano il moltiplicatore è a quota 100… da vedere se anche in questo caso un cambio di allenatore potrà modificare l’opinione dei bookmakers!