Pubblicato il in News, People's Poker Tour, Poker, Scommesse

selfieFinalTable“Voglio rivolgere i miei complimenti alla nuova e già efficace organizzazione del PPTour”. Così Max Casella, amministratore delegato di Microgame, ha voluto salutare la famiglia del network, non appena concluso il day3 del Main Event di Saint-Vincent. “La macchina del PPTour – ha aggiunto il CEO di Microgame – con alle spalle 25 edizioni, per via delle tante novità organizzative introdotte in pochissimo tempo, era di fronte ad un nuovo inizio. Il banco di prova affrontato in questa tappa mi conforta sull’idea di proseguire nell’investimento di sforzi ed energie che renderà questo evento sempre più gradito tra giocatori ed utenti del poker. Quattro tappe, ricche di appuntamenti esclusivi e supportate da divertenti e super accessibili satelliti online, rendono il PPTour una vera e propria festa del poker, prima ancora che una sfida live. 
 
Un inizio che ha riscontrato il plauso della nostra community, a cui dedicheremo le tante iniziative promozionali che metteremo in campo già nei prossimi giorni. Dall’Enada, dove saremo presenti con uno stand, che metterà in vetrina i nostri principali prodotti, fino alle novità pensate per l’online, il mobile e i punti fisici di gioco e scommesse, Microgame è pronta a restituire ai propri utenti le emozioni e l’affetto che abbiamo la fortuna di registrare ogni giorno, anche qui dal PPTour”.  
Intanto, nella pokeroom del Casinò de la Valleé sono stati individuati i 13 giocatori a premio, ed i 9 che domani daranno vita al Final Table. Questi i finalisti con il relativo stack di partenza e, indicata in parentesi, la quota associata a ciascun player giocabile nella modalità vincitore finale, sui siti di gioco forniti da Microgame:
Emanuel Lovascio 840.500 (2.00)
Raffaele Falcomatà 454.500 (3.50)
Guido Presti 301.000 (5.50)
Maurizio Romano 200.500 (8.50)
Antonio Failla 196.500 (8.00)
Juri Mereu 158.500 (10.50)
Marco Marsano 118.500 (12.50)
Eugenio Landi 115.500 (14.00)
Filippo Bisciglia 114.00 (14.00)
Sempre al Main, nell’ordine dal decimo al tredicesimo posto, si erano piazzati a premio anche: Bogdan Doroftei, Delfino Novara, Stefano Ciafaloni, Vito Vinci. Bubble Man dell’evento, invece, era stato Francesco Tenaglia: a lui solo il simpatico People’s Pollo. 
Una straordinaria action si è vista anche ai tavoli dei diversi side event: bellissimo il final table del Runner Side dove si è imposto Alberto Spigolon. In grande spolvero, Spigolon è riuscito a superare all’ultimo heads-up Max Pescatori e prima di lui, nell’ordine dal terzo al sesto posto, anche Samuel Melileo, Niki Rositi, Rocco Pandiscia e Walter Barbini.
L’appuntamento per il tavolo più ricco di questa tappa è per le 14 di domani, quando è previsto lo start del’evento principale: fino a quell’ora sarà possibile scommettere sul vincente, mentre a partire dalla prima mano saranno attive le nuovissime quote live.