Pubblicato il in People's Poker Tour

PPT_8816Emanuele Lovascio manda Bitonto in paradiso, scrive il suo nome nell’albo d’oro del People’s Poker Tour e si porta a casa il P-Globe. Qualificato attraverso un satellite online e giunto a Saint-Vincent dopo una spesa di appena 10 euro, il 23enne player della provincia di Bari è riuscito ad avere la meglio in un heads-up particolarmente acceso, vinto contro Guido Presti protagonista di una action di altissimo livello. 
 
Con alle spalle un’esperienza da commerciante ma intenzionato ad intraprendere una carriera da poker player, Lovascio ha letteralmente dominato le 24 ore di texas hold’em, disputati negli altrettanti livelli da un’ora serviti per definire la classifica finale. Lovascio che aveva concluso da chipleader il day1, solo per qualche chips non è riuscito a piazzarsi in cima alla classifica provvisoria nella seconda giornata ritornando poi davanti a tutti gli altri al termine del day3. Pressione e passione ai massimi livelli per Lovascio che riesce ad imporsi sul field del PPTour, come sempre  ricco di top player.
 
Ecco, qui di seguito i piazzamenti del tavolo finale con i relativi premi assegnati:

1 Emanuele Lovascio 30.000
2 Guido Presti 15.600
3 Juri Mereu 9.300 
4 Raffaele Falcomatà 7.300 
5 Maurizio Romano 5.500
6 Antonio Failla 4.000
7 Filippo Bisciglia 3.200
8 Marco Marsano 2.500
9 Eugenio Landi 2.100 
 
Il successo di Lovascio si è accompagnato al grande apprezzamento ottenuto dalle scommesse legate al PPTour che proprio in occasione del Final Table disputato a Saint Vincent, hanno fatto il proprio esordio nella versione live. L’appuntamento con il People’s Poker Tour è ora in programma per il prossimo 29 maggio, quando la macchina del torneo live farà scalo, fino al 1°giungo, a Portorose in Slovenia. Per conquistare il secondo dei P-Globe del 2015, il 26esimo della storia del PPTour, già dalla prossima settimana saranno a disposizione i ticket d’iscrizione: conquistarli sarà possibile grazie ai satelliti online da soli pochi euro di buy-in.