Pubblicato il in News, Poker

moanaUn prize-pool complessivo di quasi 45mila euro, distribuito ai meglio piazzati dei 10.500 giocatori attivi, e una quota di oltre 29K assegnati solo dai principali tornei a montepremi garantito, quelli caratterizzati dalla ormai celeberrima scritta in rosso. Questi sono solo alcuni dei dati utili a fotografare il martedì del poker sportivo in casa People’s.

Una giornata ricca avviata dall’evento delle 11, A Colazione con People’s, vinto da giaci10 che ha chiuso il pasto più importante della giornata con 262 euro di primo premio. Gelspaon1 ha successivamente intascato i 252,30 euro della prima moneta al Poker SixMax.

Conferma al Poker Coffeee, le sue doti di giocatore razionale lamatta che si porta a casa 776,20 euro. Mentre la versione Rebuy è andata a moris71, per un controvalore da 426,78.

Il Super Torneo  se lo aggiudica steone 1990 che dall’evento ottiene un ritorno da 595 euro: da sottolineare come il vincitore finale del torneo fosse in partita grazie ad un satellite da 2 euro: +593 netti, non malissimo!!!

La seconda parte del pomeriggio è poi stata scandita dal Poker Tea Turbo e dall’Happy Hour Speedy, vinti rispettivamente da peiz11 (327,51) e da rambosuper (251,50 euro): nel primo torneo, da segnalare il piazzamento itm di cicala 91 iscritto grazie al ticket vinto con la promozione Condividi e Vinci della People’s Radio che ogni giorno in diretta alle 15 distribuisce bonus e tagliandi per i principali appuntamenti.

Il Poker Dinner incorona 47699rpalmaroz che si assicura 413,62 euro, mentre più del doppio è il bottino di Master_F che dal Royal Flush ottiene un ritorno da 902,87 euro.

Nella fascia di seconda serata si sono materializzate le affermazioni di Guglielmo al Magic Dream, per una vincita di 532,97, e danik8 al Re-entry a Mezzanotte per un importo di 511,75 euro.

Infine, alle 21 è partito il torneo più ricco della giornata, anche ieri andato ben oltre gli 8mila garantiti, il Money Night ha consegnato 2.116 euro a LindaHeveret.

Un nickname probabilmente per appassionati del genere hardcore, visto che si tratta dello pseudonimo utilizzato nella sua prima pellicola da Moana Pozzi, attrice e showgirl italiana, scomparsa nel 1994 ed evidentemente mai dimenticata dal grande pubblico dei suoi fan.