Pubblicato il in News, Poker, Ultime Notizie

microPeoples

Il People’s Network chiude il primo semestre 2016 con un bilancio positivo ed in netta controtendenza rispetto al mercato italiano.

Una crescita registrata in modo particolare nel segmento del poker cash dove, a differenza del mercato nazionale che registra un -15,3% rispetto ai primi sei mesi del 2015, il Network alimentato dal provider Microgame ottiene un brillante +25,6%.  Un boom per People’s Network che si somma ad un altro positivo scostamento, stavolta nel poker sportivo e skill games: +0.4% per i clienti Microgame, a fronte di una flessione nazionale del -3,3%.

Numeri che confermano il provider in cima al mercato con una quota complessiva pari al 13,0% e che pone il Peoples Poker in posizione di assoluto protagonista.

“La performance del primo semestre 2016 – commenta Maurizio Guerra, skill manager di Microgame – dimostra la corretta valutazione delle analisi fatte e delle scelte assunte negli ultimi anni. Il Peoples Poker è pensato per chi ha passione per il gioco, per chi trova ancora piacere e voglia di divertirsi ad un gioco che rimane pur sempre di abilità, ma senza l’ossessione del professionismo. I nostri sforzi sono tutti rivolti verso la sicurezza ed il divertimento dei nostri giocatori e naturalmente non abbiamo nessuna intenzione di cambiare, anzi rilanciamo annunciando per la fine dell’anno la Trentesima edizione del Peoples Poker Tour il circuito più amato dai giocatori Italiani. A breve partiranno tutti i satelliti sulla nostra piattaforma e daremo tutte le informazioni per quella che si annuncia come l’edizione più ricca di sempre.”