Pubblicato il in News, Poker, Press Area, Promozioni

Il nickname è TeMaLde, il profilo è Temibile. Dietro un collage realizzato con le iniziali di nomi cari, si nasconde il vincitore del Sunday King 100K: Salvatore Depetro, nella serata di ieri ha conquistato il primo premio da quasi 18mila euro. Emozionato sì, ma non per questo sembra scosso!
Siciliano di Messina, trapiantato a Milano, 37enne con due bimbi, dentista di professione. Salvo dopo aver estratto un bel po’ di valore del domenicale targato People’s Poker, è disponibilissimo sin dal mattino nonostante tra action, adrenalina postgara e festeggiamenti vari, abbia accumulato pochissime ore di sonno.

“Stamattina mi aspettano i pazienti allo studio – confessa quando gli si chiede dei prossimi bagordi – io ho sempre considerato il poker come una passione con cui potersi permettere qualche divertimento in più”. L’autodefinizione del suo profilo è illuminante quanto divertente: “Non sono un professionista, piuttosto mi reputo un amatoriale costante! Gioco di sera o quando ho un po’ di tempo libero, visto che la mia vita familiare e lavorativa è abbastanza intensa. Anche per queste ragioni preferisco il cash game ai tornei, che però non disdegno, sia online che live”.

Modestia avanti e pedalare, Salvo è decisamente skillato sugli MTT al di là della invidiabile fase rush: ieri sera il King, solo sabato scorso primo posto al Money Night, più volte itm nei live del Casinò di Campione, due al PPTour grazie ai sat online… e meno male che preferisce il cash!
“Sono iscritto alla piattaforma da diversi anni ma negli ultimi due mesi ho intensificato la mia presenza anche ai tornei. La room mi sembra di molto cresciuta, negli ultimi tempi c’è stato un incremento notevole del traffico ed anche il software mi sembra più performante. Non sono giudizi dettati dagli ultimi risultati, ma oggettivamente credo che quasi nessuno possa vantare 1.100 iscritti ad un evento da 100 di buy-in. Ho giocato anche altrove ma preferisco il field di People’s Poker, sul piano qualitativo e quantitativo”.
Del torneo appena messo in bacheca dice: “Una struttura super giocabile e mai collassata, nelle ultimissime fasi abbiamo giocato 40x. Ho concluso il primo day con 215K, intorno alla 40esima posizione: mi sono divertito ed è la cosa più importante per uno che non vive di poker. Nel percorso verso la prima moneta mi ha impressionato un giocatore che mi sembrava più pericoloso degli altri, Play4Roll, uscito in 11esima posizione, per il resto è tutto filato liscio e sono giunto all’heads-up finale con un vantaggio nettissimo”.

“Ma quale Vegas – tranchant quando gli si chiede dei prossimi ambiziosi obiettivi – continuerò con il mio solito schedule, anche perché il mio lavoro è la mia prima passione e non lascerei per nulla al mondo. Non c’è una cifra che una volta vinta mi potrebbe far cambiare progetti, anche perché oltre una certa soglia, almeno per me, le vincite si trasferiscono dal roll alla vita reale”. E allora nessun dubbio sul fatto che sarà un bel San Valentino a casa Depetro!