Pubblicato il in News

In vista dello scontro diretto di martedì 28 in Coppa Italia, Napoli e Juventus scenderanno in campo negli anticipi del sabato, accompagnati dal chiaro favore delle quote e degli scommettitori Microgame Group. Sarri e i suoi se la vedranno con un’Atalanta potenzialmente insidiosa ma data a 6,00, lontanissima dall’1,58 degli azzurri e dal 4,00 offerto per il pareggio. Altrettanto “pesanti” le previsioni degli scommettitori: 9 su 10 hanno scelto il Napoli, mentre per i nerazzurri c’è il 7% delle preferenze.
A senso unico, invece, le giocate di Juventus-Empoli: la lunghissima serie di vittorie allo Stadium (29 in campionato) porta al 99,5% le scommesse sui bianconeri, bancati a quota quasi simbolica (1,15). Sarebbe la sesta vittoria consecutiva sui toscani, a secco di vittorie contro la Juve dal 2007 (ma era la Coppa Italia): un’impresa oggi data a 18,00, mentre il pareggio (l’ultima volta centrato al Castellani nel 2008) pagherebbe 8,00.
Dagli anticipi di Serie A, a quelli di Serie B, in programma domani. Entusiasmo alle stelle per il Benevento, anche per gli scommettitori Microgame Group. Il secondo posto raggiunto dai giallorossi in Serie B dà una marcia in più alla squadra di Baroni, favorita anche per l’anticipo di domani contro il Bari. Al Vigorito, dove il Benevento non ha mai perso in questa stagione (10 vittorie e 3 pareggi), la vittoria si gioca a 2,05, avanti sia sulla «X» (3,10), sia sul «2» (3,80), ma è nelle percentuali di gioco che arriva il vero boom, visto che il 90% delle giocate è finito sull’«1». D’altra parte, a guardare il risultato dell’andata, l’ottimismo degli scommettitori è inevitabile: lo scorso settembre al San Nicola finì 4-0 per il Benevento, lo stesso risultato stavolta pagherebbe 55 volte la posta.
Molto più delicata la situazione del Brescia, protagonista dell’altro anticipo di giornata. Dopo quattro sconfitte nelle ultime cinque giornate, gli azzurri sono scivolati al diciassettesimo posto, in piena zona playout. Un momento difficile che Pinzi e compagni proveranno a interrompere contro il Cittadella, che pure è a secco di vittorie da quattro turni. Al Rigamonti, dove il Brescia ha perso una sola volta, l’esito è in bilico secondo i quotisti, che danno l’«1» leggermente avanti (2,55) sul «2» (2,85), con il pareggio a 3,00. Più ottimismo tra gli scommettitori, che nel 67% dei casi hanno scelto i padroni di casa (ma c’è anche un consistente 29% per la «X»).