Pubblicato il in generiche, News, Press Area, Scommesse

In quota ha già un piede in semifinale e per i bookmaker l’ultimo ostacolo si chiama Leo Messi. La Juventus si avvia con buone prospettive al ritorno dei quarti di Champions contro il Barcellona (dopo il 3-0 dell’andata il passaggio del turno è dato a 1,12, contro il 5,50 dei blaugrana), ma è l’argentino a tenere sulle spine tifosi e scommettitori. Per Messi c’è un doppio filo legato alla sfida con i bianconeri: gli mancano solo 2 reti per conquistare il traguardo dei 500 gol in maglia blaugrana (di cui già detiene il record), ma deve rompere la “maledizione” che finora gli ha impedito di segnare a Buffon. Un muro che sul tabellone Microgame Group potrebbe essere superato proprio domani, vista la quota a 1,65 offerta per il gol della Pulce, prima scelta assoluta nelle scommesse sui marcatori. Bassissima la quota sulla firma singola, altrettanto abbordabile la doppietta, data a 3,75. La Juve risponde con un altro big rimasto a secco una settimana fa: Gonzalo Higuain è il primo degli juventini, a 2,60, “Joya” Dybala è invece piazzato a 3,00, con il sogno di un’altra doppietta che stavolta pagherebbe 12,50. Menzione d’onore per la retroguardia bianconera, che oltre a detenere il primato della difesa meno battuta di Champions dà il suo contributo anche in attacco. Allo Stadium ci ha pensato Chiellini, ora a 12,00, per Bonucci – altro difensore con il vizio del gol – l’offerta scende a 10,00. Di certo il primo compito sarà quello di bloccare le bocche di fuoco del Barça, che oltre a Messi conterà sulla voglia di rivincita di Suarez (1,78) e Neymar (2,25). Con un occhio di riguardo per Sergi Roberto, autore del sesto e decisivo gol nella rimonta contro il Paris Saint Germain: un altro guizzo del centrocampista si gioca a 9 volte la posta.

LL/Agipro