Pubblicato il in generiche, News, People's Poker Tour, Poker, Press Area, Promozioni

Il testimonial del provider Microgame si muove con la solita simpatia tra poker e canzoni

 

Il Sunday King ha il suo volto, quello da tanti apprezzato sul piccolo schermo. La sfida lo appassiona terribilmente come sanno bene gli affezionati del PPTour e del poker live. Appena può, si misura in competizioni sportive di ogni tipo anche se il terreno scelto per l’ultima partita è una novità assoluta.

Incrociamo Filippo Bisciglia, testimonial ufficiale di Microgame insieme alla compagna Pamela Camassa, mentre sta raggiungendo gli studi televisivi di ‘Tale e Quale Show’, il fortunatissimo format televisivo Rai condotto in prima serata da Carlo Conti. Filippo, per una volta dismette i panni del presentatore della sua ‘Temptation Island’ e si cimenta nella gara canora che annovera giudici del calibro di Loretta Goggi, Christian De Sica, Enrico Montesano.

Come se ad un bimbo che fa il provino per la scuola calcio – ci confessa – gli dicessero che a giudicarlo saranno Messi, Ronaldo e Maradona. Poi da romano purosangue provo vera e propria ammirazione per loro”.

Spazio alle metafore pokeristiche quando spiega l’emozione della performance live : “E’ come avere 72 off ma giocare come se avessi KK, devi sempre far trasparire serenità”. Ancora accostamenti ai live quando parla dei suoi avversari: “Loro sono super reg-pro, ed io un qualificato online, tra l’altro avevo provato il satellite già lo scorso anno e poi a causa di un infortunio ho dovuto rinunciare. Ora sono carichissimo e anche se Carlo Conti è un grande e ci ripete sempre che l’importante è divertirsi io me la voglio giocare come faccio sempre, per i massimi”.

Davanti ad un share pazzesco, circa il 25% del prime time, serve una grande abilità anche solo per affrontare la competizione. Il segreto di Filippo Bisciglia? Sempre lo stesso: “Sono un secchione e nonostante i ritmi quotidiani, con prove anche di 9 ore al giorno, quando torno a casa o sto in macchina, e comunque appena posso mi esercito, provo e riprovo”.

Un piccola pausa, però, nel suo fitto calendario di impegni lavorativi lo annuncia in anteprima: “Ormai è una sorta di tradizione giocare il Super Sunday, un appuntamento fisso della mia domenica. Sicuramente, poi, il prossimo 15 ottobre sarò ai tavoli del Sunday King da 50.000 euro: sarebbe un sogno coronare questo bel periodo con un piazzamento anche in un torneo tanto importante e con il mio volto in copertina”.

Una bella canzone quella di Filippo Bisciglia, sempre simpatico e apparentemente scanzonato ma professionista a tutto tondo, pronto ad esibirsi anche sul palco di People’s Poker, ovviamente per i massimi!