Pubblicato il in generiche, Giocate, Press Area, provider, Scommesse

Genoa, Cagliari, Crotone e Benevento. A tutte e quattro il calendario ha riservato impegni difficili nella nona giornata di Serie A. Il filo comune che le lega alla vigilia del prossimo turno, oltre al coefficiente di difficoltà delle gare, è la bassa fiducia accordata dagli scommettitori: in pochissimi hanno creduto alle loro vittorie secondo i dati forniti da Microgame. Sul successo di ognuna di loro, nelle rispettive partite, è stato piazzato appena l’1% delle giocate: apre le danze il Crotone, sabato pomeriggio a Genova contro la Samp. Per i calabresi sarà difficile ripetere il colpo dello scorso 23 aprile, data dell’ultimo confronto diretto, giocato a Marassi e vinto dalla squadra di Nicola, un altro «2» è dato a 6 volte la scommessa. Si punta a 4,00 sul pareggio, mentre la Samp è nettamente favorita, a 1,58 e ha raccolto il 94% delle puntate. Il compito più difficile è quello del Cagliari, che ha appena cambiato allenatore e gioca contro una Lazio in forma fenomenale: all’Olimpico serve un’impresa da 11 volte la posta. Biancocelesti a 1,25 e con il 96% delle preferenze, il pari viaggia a 6,25. Al Genoa invece tocca affrontare a San Siro un Milan sul piede di guerra dopo tre ko consecutivi: la fame di vittorie spinge i rossoneri giù nelle quote, dati come favoriti a 1,45 e scelti nel 97% dei casi. A 4,30 il pareggio, i rossoblu sono invece a 7,60. Il Benevento, infine, è l’unica delle quattro a giocare in casa, contro la Fiorentina, ma nemmeno il fattore campo è d’aiuto per i sanniti, in profonda crisi e ancora a zero punti in classifica: la prima storica vittoria in Serie A si gioca a 5,85, il pareggio è a 3,95, mentre si punta a 1,45 sui viola, che hanno catalizzato il 95% delle giocate.

AG/Agipro