Pubblicato il in generiche, Giocate, News, Press Area, Scommesse

Quattro vittorie e un pareggio negli ultimi cinque confronti con la Svezia. I precedenti contro i gialloblu confortano l’Italia in vista dei playoff di qualificazione ai Mondiali 2018 e l’incoraggiamento arriva anche da quotisti e scommettitori. Le cinque vittorie ottenute nelle sei trasferte della fase a gironi danno agli azzurri il vantaggio sul tabellone Microgame, dove il «2» nella sfida di andata è offerto a 2,30 e ha raggiunto il 76% delle preferenze. Una fiducia a cui si contrappone l’ottimo rendimento di Andersson e i suoi nelle partite giocate in casa: i gialloblù non perdono in Svezia da settembre 2015 e il colpo contro l’Italia (l’ultimo risale a un’amichevole del 1998) pagherebbe 3,35. Solo il 5% è finito sul segno «1», mentre il pareggio (a 2,05) si assesta al 19%. Scelte più equilibrate nelle scommesse sul passaggio del turno, dove il volume di gioco premia sempre Ventura ma con “solo” il 54% delle giocate (a 1,32) contro il 46% della Svezia (3,15). Per la partita di venerdì, intanto, il tabellone punta deciso su un punteggio molto contenuto: l’Under (meno di tre reti complessive) spicca a 1,50, per l’Over si arriva a 2,45. Niente di strano vista la delicatezza dell’incontro e il bilancio degli scontri diretti, con cinque risultati “bassi” centrati nei sei incroci più recenti. Insieme all’Under, i quotisti puntano anche sul No Goal: la possibilità che almeno una delle due squadre non vada a segno è offerta a 1,70.

LL/Agipro