Finale Coppa Italia, d’accordo bookmaker e scommettitori: Juve vicina alla tredicesima

Finale Coppa Italia, d’accordo bookmaker e scommettitori: Juve vicina alla tredicesima

Juve largamente favorita per la finale di Coppa Italia con il Milan, in programma all’Olimpico mercoledì sera. Sul responso sono d’accordo quotisti e scommettitori. Il tabellone Microgame scava un fossato piuttosto ampio tra l’«1» che darebbe ai bianconeri il tredicesimo trionfo nella competizione, dato a 1,87, e il «2» rossonero, giocabile a 4,60. Da non sottovalutare l’opzione «X», uscita nelle ultime due occasioni in cui Juve e Milan si sono sfidate in finale, nel 2016: prima la finale di Coppa Italia, con lo 0-1 decisivo del bianconero Morata ai supplementari; poi la Supercoppa Italiana, vinta ai rigori dal Milan. Un nuovo pareggio al 90’ è dato a 3,35.
Nettamente sbilanciato sulla vittoria della Juve il pronostico degli scommettitori Microgame: sul segno «1» ha scommesso il 76%, sul «2» soltanto il 5%, con il restante 19% giocato sul pareggio.
Dopo le due finale del 2016, le due squadre si sono incontrate quattro volte (una in Coppa Italia e tre in campionato) e ha sempre vinto la Juventus, pur al termine di incontri molto equilibrati. Nell’ultima occasione, il 31 marzo scorso a Torino, i bianconeri hanno risolto la pratica nel finale, passando in pochi minuti dall’1-1 al 3-1. Il 3-1 è anche il risultato esatto più giocato su Microgame (12%). Seguono il 4-1 (11%) e il 2-0 (9%). L’1-3 rossonero raccoglie il 7% delle giocate.