Pubblicato il in Generiche, Giocate, News, Scommesse

Equilibrio nelle quote e nelle scelte degli scommettitori: Uruguay-Portogallo di domani sera è una partita difficilmente pronosticabile. Da una parte la robustezza e l’affidabilità tattica dei celesti di Tabarez, a cui non mancano due tenori offensivi come Suarez e Cavani; dall’altra, il collettivo portoghese affidato quasi interamente ai colpi e ai gol di Cristiano Ronaldo. Le quote Microgame danno all’Uruguay un esiguo margine di vantaggio per l’accesso ai quarti di finale: il segno «1» è dato a 2,70, il «2» del Portogallo è a 2,90. I flussi delle giocate si dividono in corrispondenza: 40% per i sudamericani, 38% per i campioni d’Europa in carica, il restante 22% va al pareggio, che aprirebbe la strada ai supplementari ed è in lavagna 2,95. Lontanissimi e rari i precedenti: le due squadre nazionali si sono incontrate solo due volte, mai nei Mondiali. Nel 1966 vinse il Portogallo, nel 1972 finì in parità.