Oscar 2019, “Roma” e Alfonso Cuaron dominano le quote

Oscar 2019, “Roma” e Alfonso Cuaron dominano le quote

La storia di una famiglia messicana durante gli anni Settanta sbanca le scommesse sui prossimi Oscar: “Roma”, il film con cui Alfonso Cuaron ha ottenuto 10 nomination, è la prima scelta assoluta dei betting analyst per il premio di miglior film. La statuetta vola a 1,80 sul tabellone Microgame, in netto vantaggio su “Green Book, un viaggio nell’America sudista e razzista (4,50). Terzo gradino del podio per “La favorita” (8,50), ambientato nella corte della Regina Anna nei primi anni del XVIII secolo, mentre vale 9,00 “A star is born” di Bradley Cooper. In doppia cifra Spike Lee con “Blackkklansman” (10,00), così come “Bohemian Rhapsody” a 12,00. Oltre che per il miglior film, Cuaron domina anche le previsioni sul miglior regista: un premio praticamente blindato vista l’offerta a 1,09, con Spike Lee lontano a 8,50 e Adam Mckay (“Vice”) terzo a 22,00.
Per l’Oscar al miglior attore protagonista, largo a Christian Bale, prima scelta con “Vice” a quota 1,95, seguito dal vincitore del Golden Globe, Rami Malek, a 2,25 per la sua interpretazione di Freddy Mercury in “Bohemian Rhapsody”, e da Bradley Cooper a 7,00. Netto il vantaggio – per il miglior attore non protagonista – di Mahershala Ali, mattatore a 1,30 con “Green Book”; dietro di lui, ma lontano a 5,50, Richard E. Grant, in nomination per “Copia originale”, davanti a Sam Elliot per “A star is born” (6,50). Tra le attrici in corsa per il premio di miglior protagonista spicca Glenn Close (1,35), a caccia del primo Oscar con “The Wife”. A contenderle la vittoria c’è Olivia Colman, nominata per “La favorita” e data a 5,00, mentre è terza Lady Gaga per “A star is born” (6,00). Nella categoria “non protagoniste” l’attrice di punta è infine Regina King (“Se la strada potesse parlare”) a 1,48, davanti a Amy Adams (a 3,00 per “Vice) ed Emma Stone (a 11,00 con “La favorita”).

LL/Agipro

Tags: ,