Il PPTour XXXIII va ad Andrea Schettino che a Malta si impone su 513 avversari

Il PPTour XXXIII va ad Andrea Schettino che a Malta si impone su 513 avversari

Il vincitore della trentatreesima edizione del PPTour è Andrea Schettino, 45enne operatore finanziario di Roma, partito quinto al final table e capace di condurre in porto il Main Event nonostante l’agguerritissima concorrenza ai tavoli. Al primo classificato insieme all’ambitissimo P-Globe anche un premio da 60.000 euro, strameritato dopo 4 giorni di efficaci strategie pokeristiche.

Allenatore di calcio per passione, intervistato subito dopo il trionfo, il nuovo campione in carica ha così descritto le emozioni vissute nelle ultime mani: “L’heads-up finale di un torneo così importante somiglia molto agli ultimi istanti di una partita di calcio, quando sei in vantaggio e a dieci secondi dalla fine la speranza è che arrivi presto il triplice fischio…”.
Molto sentita per Schettino la dedica alla madre recentemente scomparsa: “La vittoria è per lei che mi ha sempre supportato e sono certo che avrà seguito anche questo torneo fino alla fine”.
Tanti i supporter che dalla Capitale hanno condiviso in streaming le gesta di Andrea: “Ho ricevuto – ha confessato – le immagini di ristoranti e bar con i maxischermi sintonizzati sulla diretta, con i tavoli pieni di amici che tifavano. Una circostanza che mi ha riempito di orgoglio”.

Tra i fan di Schettino anche Luca Moschitta che, insieme a Matteo Sbrana e a tanti altri ospiti d’eccezione, ha impreziosito il commento tecnico della finale sapientemente condotto dal giornalista Domenico Gioffrè e dalla simpaticissima madrina Pamela Camassa.  

Altro protagonista del testa a testa conclusivo è stato Erminio Tofù, fedelissimo del PPTour, che ha regalato un’altra bellissima testimonianza su alcuni degli aspetti caratterizzanti del torneo: “In questi anni ho preso parte a diverse tappe del tour – ha raccontato – sempre conquistando il ticket con sat online. Tuttavia, non ero mai riuscito a piazzarmi itm prima di oggi. Stavolta ho vinto il pacchetto con una partita da appena 1.50 euro… anche se con un add-on”. Per lui, dunque, una vincita netta da 37.000 euro… se si escludono i 3 euro dei buy-in.

Una testimonianza concreta delle possibilità di divertimento e partecipazione a costi decisamente sostenibili, offerta a tutti gli appassionati nella lobby di People’s Poker.
D’altra parte, l’inossidabile apprezzamento riservato alla formula PPTour, giunto a 33 edizioni e a 10 anni di ininterrotta attività, è testimoniato anche dai numeri della tappa appena archiviata a Malta: 513 le iscrizioni registrate per un montepremi prossimo ai 250mila euro. Ennesima conferma per l’evento live targato Microgame, service provider organizzatore del People’s Poker Tour e leader italiano nel mercato del gaming online.

Infine, questo qui di seguito l’ordine d’arrivo degli otto finalisti, con l’indicazione del premo ottenuto:

1-Andrea Schettino                       60.000 euro
2-Erminio Tofù                                37.000
3-Germano Cervetti                      24.000
4-Fabrizio Marancio                      17.000
5-Samuele Matarazzi                    12.335
6-Gregorz Skawinski                       9.000
7-Stefano Mazzaferro                    7.000
8-Eugenio Cupellini                        5.500

Tags: ,