Un Day 2 all’insegna delle donne: parte il “PPT Ladies Championship”

Le nostre donne al Day 2

Il Day 2 inizierà all’una di questo pomeriggio con 133 giocatori ancora in gioco e una piacevole, dolce certezza: due splendide giocatrici che, grazie a grinta, talento e determinazione, possono iniziare questa seconda giornata torneistica guardando gli avversari dall’alto di una classifica che arride al genere femminile. Ivana Napolitano, “sorella d’arte” di Riccardo, e Giorgia Tabet hanno infatti dimostrato che oltre ad un indiscutibile fascino possiedono indubbie doti pokeristiche, dominando e chiudendo in testa rispettivamente il Day 1A e il Day 1B, entrambe con un sensibile distacco dagli inseguitori. Nella classifica generale, ancorché provvisoria, le due giovanissime gambler sono attualmente prima e terza e in buona compagnia. Hanno infatti brillantemente passato il turno anche Tania Panteca, che di Riccardo Napolitano è la compagna, Grazia Lucia Gritti, le nostre bellissime Krisztina Polgar e Szilvia Freire, la neosposina Sara Augenti e l’eroina di Las Vegas Maria Angela Arena, tutte ottimamente piazzate, a conferma che le prestazioni passate non sono arrivate per caso.

Partenza con la consueta mezz’ora di ritardo, il tempo di una foto ricordo e di ricordare i premi speciale che verranno assegnati in questa tappa: un pacchetto completo per la sesta tappa del PPTour 2011 all’uomo bolla, il tavolo Special WSOP di domani per la bolla del network e il WSOP Ladies alla migliore donna del Network. Ora tutto è pronto… 

 

Ore 13:30

Dealers, it’s time to shuffle up and deal!

Poche mani e già I primi 5 players out tra cui, purtroppo, Tania Panteca.

ore 14:20

pochi minuti alla fine del dodicesimo livello. I player out sono già sedici e si procede a splittare i tavoli. Il primo è il “family table” dei neosposi Sara Augenti e Salvatore Elia che accolgono la notizia con un sospiro di sollievo. Intanto continua a martellare Ivana Napolitano a 230mial chips, incalzata da una arrembante Grazia Lucia Gritti schizzata al settimo posto con 124mila. Brutto colpo per Giorgia Tabet che ha dimezzato il suo stack in meno di un’ora…

ore 15:30

dopo la pausa breve da 15 minuti il rientro è emozionante. Tanti all in di giocatori corti che mandano la vasca non appena vedono una figura e si crolla a 105 players ancora in gioco. Ivana Napolitano  perde la leadership e ora ha sia Giorgia Tabet che Kisztina Polgar al tavolo. Ora è Simone Ferretti a comandare con 250mila. Fuori Luciano Montenegro, Salvatore Elia, Biagio Morciano e, allo scadere del tredicesimo livello, Dedde  Montagna. Pochi altri minuti e si scende a poco più di novanta…

ore 17:00

ancora una pausa tra 14° e 15° livello. Si riprende con bui 2000/4000 e ante 400. Sono 75 i superstiti e Ivana Napolitano è tornata un testa alla classifica. Martella anche la nostra Szilvia, quindicesima 127mila chips, mentre sembra un po’ in crisi Giorgia Tabes, scivolata molto indietro. Bene Anche Sara Augenti, anche se sotto average, benissimo Mariangela Arena a quasi 100mila. Appena out l’altra nostra bellissima, Krisztina, che subito corre al tavolo della sua amica Szilvia

ore 18:00

Tutto in famiglia! Cambia la leadership provvisoria del torneo: a scalzare Ivana Napolitano è il fratello Riccardo, che guida davanti a George Draghici e Mario Nocente. Rimonta Giorgia Tabet, dopo aver visto il baratro, mettendo a segno un paio di colpi formidabili: un all in al buio da cortissima 7 4 contro AK e tris di quattro realizzato in modo rocambolesco, poi un’ottima lettura di un avversario in bluff e un bel pot vinto con A carta alta. Si aggirano intorno alla  quindicesima posizione Maria Angela Arena e Grazia Gritti, decisamente sopra average, soffrono invece Szilvia e Sara, un po’ indietro e sotto media. In ripresa Paolino Lobefaro sembra aver ritrovato la tranquillità, ma la strada è ancora lunga e ardua da percorrere…

ore 18:30

Resiste in testa Riccardo Napolitano a 362mila chips, in recupero Ivana con 247K che la riportano in quinta posizione…

Ore 20:30

Siamo a due dalla bolla e la tensione sale alle stelle. Nessuno vuol vedere sfumare la possibilità di andare itm per una qualche giocata avventata, eppure i colpi non si risparmiano: Riccardo Napolitano bulla il tavolo dall’alto del suo stack di 460mila chips che gli valgono la seconda posizione alle spalle di una incredibile Giorgia Tabet. All’ennesima apertura consecutiva, Sara Augenti manda la vasca e Riccardo chiama. Si mostrano le carte: JJ contro QQ di Sara, board bianco e la salentina raddoppia.

Poco dopo e poco oltre Pomes QQ, Ratto AK, un coin flip che trova sul tavolo 10 2 2 J 6 e Pomes fa double up. Gli all in si sprecano, pochi vengono chiamati. Uno di questi vede Governi e Fazio in heads up, 44 contro AK. Tengono i 4 e da ora si procede hand for hand. E sono pasati solo sei minuti!

ore 20:40

Giorgia Tabet insegue Lorenzo La Manna chiamandolo prima e dopo il flop, poi Lorenzo opta per un check-raise teso a far uscire l’avversaria. Impassibile la romana esce puntando, poi, alla chiamata dell’opponent, comincia un estenuante battaglia di nervi che dura per oltre un quarto d’ora. Tutta la sala è con il fiato sospeso, in attesa di poter riprendere il gioco (si sta procedendo mano dopo mano). Dopo il river Giorgia decide di foldare. Aveva J8, Lorenzo coppia di 2. Una mano da far tiltare!

ore 21:00

Altro tavolo e incredibile mano. Emilio Alberigo chiama senza pensarci l’all in di Graziani. JJ contro A5 che trovano la doppia coppia sul board. Esplode la poker room: si procede al conteggio delle chips. Graziani schizza a 321K, Emilio crolla a 149.

ore 22:20

Si riparte dopo la pausa cena con bui 5/10K e ante 1000. Meno uno alla bolla e tre ore prima di concludere la serata. Subito all in e call che premia Szilvia Fereire, ultima. Ora la nostra bellissima si porta a 86mila dai 31 di partenza.

ore 22:30

Alberigo, cortissimo, manda la vasca. Lo chiamano in due: Errichi e Governi. Il Cooperation game non paga e Bigo fa triple up.

ore 22:45

L’uomo bolla è Roberto Napoli. Per lui, come consolazione, il tavolo WSOP di domani, la tappa di Campione e una foto con le Pokerine. Davvero bella la mano che lo ha eliminato: ha JJ contro QJ di George Draghici, al flop scendono3K9, il turn gli regala un J e con il tris sembra fatta. Ma river, bloody river e la beffa è nel 10 alla quinta che fa schizzare Draghici in vetta alla classifica, superando Giorga Tabet.

Pochi minuti e Davide Ratto, autore di uno spmendido torneo, è player out: 45° posto e 2.600 euro

Marco De Vittorio ha meno di un buio, manda la vasca con 10 3 suited di quadri ma gli va male: 44° posto e 2.600 euro

Florian Duta è ormai stato adottato dal PPT. Da tempo ci segue nei nostri live e ha conquistato tutti. Quando esce al 43° posto l’applauso della sala è spontaneo. Per lui 2.600 euro

Forse la mano più bella del giorno con Giorgia Tabet che si chiama in un piatto incredibile Mattego Gambino. Una scala chiusa al river contro un full e la bella romana schizza a

Matteo è 42° sempre con 2.600 euro

in pochi minuti altri x players out: Mario Nocente 41°, Riccardo Napolitano, incredibilmente corto, è 40° e Guseppe Terremoto Pignatelli, 39° e Luca Segalini 38°. Quindi è la volta di Matteo Sbrana 37°. Per tutti 2.600 euro

Quattro in all in al tavolo televisivo: Demi Carbone è out (36°) e il primo a prendere 3.200 euro. Ma anche Ruzicic è out nella stessa mano, sempre con 3.200 e 35° classificato. Senza fiato si arriva al 34° posto che porta 3.200 euro a Alessandro De Iaco.

ore 00:00

Sempre in pochi minuti escono Luigi Tantari (33°), Antonio Consiglio (32°) e Vlatko Jakic (31°), tutti con 3.200 euro. Solo le 23:50 e manca un livello e mezzo alla fine del Day 2.

Poco prima forti contestazioni di Mirko Casieri che si vede annullata la mano in cui aveva mandato la vasca con JJ. Il floorman decide di tornare indietro e cancellare tutto, credendo a Saletic che accusava l’avversario di aver rivelato le proprie carte.

ore 00:30

allo scadere del ventesimo e penultimo livello del Day 2, parte la diretta Odeon dalla sala con due eliminazioni appena vissute: Carmelo Osman e Nebojsa Salecic  sono rispettivamente 30° e 29° e portano a casa 3.200 euro. Giorgia Tabet, che ha eliminato Salecic, sfonda quota 700K e sembra inarrestabile!

ore 1:20

l’ggiornameno player out dice che sono rimasti 26 giocatori, quando manca mezz’ora alla fine. Sziliva Freire è uscita al 28° posto con 3.200 euro mentre Fabrizio Ortolomo (27°) e Ciccio Nguyen (26°) ne portano a casa 4mila …

ore 1:35

Fabrizio Ferretti, compagno di Giorgia Tabet, dopo un eccellente Day 2 esce al 25° posto, intascando 4mila euro… cinque minuti dopo Grazia Gritti fa fuori Murizio Martella (24°) e Lorenzo D’Ascola (23°) in un colpo solo al limite dell’impossibile… per loro 40mia a testa. Mancano meno di dieci minuti alla fine e vengono chiamate le ultime tre mani…

ore 2:45

si chiude il Day 2 con un’ultima eliminazione: quella di Pippi Giuseppe Errichi, 22° e vincitore di 4mila euro

La giornata si chiude come si era aperta, con una donna in testa: è Giorgia Tabet, che ha giocato un torneo strepitoso e seria candidata per la vittoria finale…