PPT 2011 Special Event from Vegas: chiuso un day 1 all’insegna dell’audacia!

Clicca sull’immagine per accedere alla PhotogGallery dell Special Event

La città che non dorme mai ci ha accolti due sere fa, con un meraviglioso tramonto. Era da un po’ di ore, in verità, che ci godevamo tutte le sfumature dall’azzurro all’arancio: complice il lunghissimo viaggio in aereo, prima da Roma a Londra, poi direttamente fino a Las Vegas. L’istantanea colta al volo mentre sorvolavamo i ghiacciai della Groenlandia, che trovate tra le foto della photogallery già pubblicate, è la testimonianza migliore. Appena arrivati ci siamo preoccupati di recuperare un po’ del sonno perso in questo viaggio apparentemente interminabile. Già ieri, però, abbiamo fatto le prime incursioni al Caesars Palace, per decidere dove sistemare le nostre postazioni, pronti a raccontarvi quest’altra incredibile Storia. Come al solito le agenzie di trasporto e le dogane ci riservano sempre questi “regalini”, così tutte le nostre attrezzature sono arrivate questa mattina alle 10:30 a un’ora e mezza dall’inizio del day 1/A. I soliti piccoli “miracoli” di una squadra compatta e tutto sarà pronto qualche ora. Nel frattempo, cominciano ad arrivare i giocatori che prenderanno parte a questo primo giorno: tra di loro qualche italiano, ma sono in prevalenza quelli che vivono qui a Las Vegas. Non posso lasciar cominciare il torneo senza aver pronunciato il mio “Shuffle Up & Deal” così, in “tenuta da lavoro”, chiedo al nostro video-editor Fabio di attivare una telecamera tutta per me e farmi pronunciare la frase che tanto amo! Comincia così il day 1/A dello Special Event  del People’s Poker Tour 2011. Mentre continuiamo a sistemare le attrezzature, nascosto dietro un cappellino, passa un altro italiano che sta andando a sedersi al tavolo: è una bella sorpresa, per noi scoprire che oggi potremo raccontare le mani di Filippo Candio! Dopo soli venti minuti dall’inizio, Filippo ha fatto un double up e sta “bullando” il tavolo alla sua maniera!

La Poker Room del Caesars per il PPTour Las Vegas 2011

Cominciamo anche a darvi qualche numero: a un’ora dall’inizio ci sono 132 iscritti…e già 15 eliminati, testimonianza che qui lo stile di gioco è molto più aperto ed aggressivo.

Non appena saremo pronti cominceremo a raccontarvi in diretta tutto quello che sta succedendo da quest’altra parte del mondo, con tutta la nostra forza mediatica: a cominciare dalle dirette fiume dalla sala, fino alle interviste ai giocatori, agli scatti della photogallery sul sito del Tour, alle parole scritte sul nostro blog, fino al salottino dell’ “Unplugged” di Odeon TV, che ogni sera – a partire da domani – a mezzanotte e mezza mi vedrà in compagnia di una nuova bellissima conduttrice.

Con People’s Poker le sorprese non finiscono mai…voi ci siete dall’altra parte dello schermo??

 

Filippo Candio al PPTour Las Vegas 2011

Ore 15:45 a Las Vegas (ore 23:45 in Italia):

Il torneo va avanti, mentre noi stiamo risolvendo soltanto gli ultimi dettagli tecnici per la trasmissione: le strumentazioni sono pronte. Il numero degli iscritti – e dei re-entry – è salito fino 168. Tra i players seduti al tavolo non c’è più Filippo Candio: da bottone si ritrova in un piattone, con un board che mostra 9 26. Dopo la sua bet e il raise di un avversario, seguito dal call di un terzo, spinge tutte le sue chips nel piatto, diventato di 140mila chips. Trova il call di uno dei due, che mostra JJ. Per Filippo un draw di colore, che non si completa, mentre l’oppo trova addirittura il terzo gancio al river. Il nostro giocatore copre lo stack dell’avversario, ma resta con poco più di 2mila chips, con le quali uscirà nella mano successiva. Filippo decide di non rientrare oggi, ma di farlo domani. Avrà a disposizione una quantità di re-entry illimitata fino al nono livello. La struttura del torneo che gli amici americani ci hanno proposto è molto interessante: stack iniziale di 40mila chips, con livelli da 40 minuti e 15 livelli giocati ogni giorno, per un totale di 10 ore di gioco. Ora siamo nel sesto livello di questo day 1/A, con 97 players rimasti in gioco, e a brevissimo cominceremo a raccontarvelo in diretta…nel frattempo continuate a guardare le immagini che man mano carichiamo sulla photogallery, nel sito del People’s Poker Tour!

Vista la giocatrice, Silvio Crisari corre a sedersi al tavolo!

 

Ore 18:00 a Las Vegas (ore 2:00 in Italia):

 

 

 

 

 

Le immagini appena aggiunte alla photogallery bastano a raccontare quello che sta succedendo qui nella poker room più prestigiosa al mondo: all’ultimo livello utile, appena arrivato qui a Las Vegas, il neo Poker Manager silvio Crisari non ce l’ha fatta a resistere alla tentazione e si è seduto ai tavoli del Main Event: complice, forse, l’avvenenza della giocatrice accanto alla quale si era appena liberato un posto!

Filippo Candio, nel frattempo, si era riaffacciato nella sala, ovviamente per giocare ancora, provando a spingere, considerati livelli già abbastanza alti. Nulla da fare per la seconda volta. Molto tranquillo Filippo, che ha considerato un investimento i due buy-in di oggi, ché lo hanno aiutato a capire la strategia migliore da adottare domani. Molto più fortunato di lui il giocatore che aveva provato a spingere con K Q, trovando di fronte un K K. Il board con Q-J-7-A-10 riesce ad annullare il vantaggio dell’avversario, regalando al giocatore ancora un po’ di speranza e a noi spettatori un’altra incredibile mano…

Nel frattempo, quando manca un quarto d’ora alla pausa cena, le iscrizioni totali sono arrivate a 180 e i players in gioco restano 70…

Ore 18:35 a Las Vegas (ore 2:35 in Italia):

Si va in pausa cena, ci ritroveremo tra un’ora. Non manca la sorpresa dell’ultimo minuto: arrivato Flaminio Malaguti, che ha giocato due mani prima del dinner break! L’ospite delle indimenticabili nottate passate al suo bar/karaoke qui a Las Vegas nel luglio scorso, ha voluto portare la sua trascinante simpatia già da questa sera. Vedremo cosa combinerà al ritorno!

Le iscrizioni ufficiali di oggi sembrano essersi assstate a 187, i players rimasti in gioco sono 68…

Ore 19:50 a Las Vegas (ore 3:50 in Italia):

Appena rientrato dalla pausa cena, Flaminio Malaguti si rilassa per tre mani, fino a quando spilla una coppia d’Assi. Bui a 1.200/2.400 con 400 di ante. Il giocatore UTG+1 apre a 5.400 e Flaminio, che ha 38mila chips, decide di metterle tutte nel piatto. Il grande buio, a sua volta, manda tutte le sue chips per isolarsi. Restano in due nella mano, con Flaminio che vede il suo avversario scoprire una coppia di Donne: il nostro amico comincia già a pensare a un double up ma, si sa, quando ci sono di mezzo le donne, è facile che ci siano guai in arrivo…donna al river e Flaminio è player out! Questo il bilancio di questa sua prima tornata: due mani osservate prima della pausa cena più altre tre al rientro, poi una mano giocata…e il resto è storia!

Un altro giocatore è andato ad iscriversi dopo Flaminio, così gli iscritti ufficiali del day 1/B sono 188. Appena cominciato il livello 12, restano in gioco in 45…

Ore 23:30 a Las Vegas (ore 7:30 in Italia):

Qui a Las Vegas, arrivati al 14° livello, si chiude il day 1/A dello Special Event del People’s Poker Tour 2011. La nostra impressione è che oggi, considerati i 15 livelli previsti, in qualche caso, si sia giocato questo torneo in maniera davvero audace e i numeri che vi raccontiamo, forse, lo testimonieranno. In questa giornata sono stati staccati, complessivamente, 198 biglietti: 144 provenienti da iscrizioni “uniche”, altri 54 sono stati i re-entry. I players rimasti in gioco sono soltanto 26, con uno stack medio di 304mila chips, rispetto alle 40mila iniziali. Un montepremi già arrivato a 200mila dollari ci fa immaginare che domani le cifre potrebbero essere davvero importanti. Domani scenderanno in campo tutti i nostri giocatori: molti di loro alla prima esperienza con questa città, con questo stile di gioco e con questa tipologia di torneo, ma tutti sicuramente pronti a sfidare i leoni americani e dare il meglio di sé. Dalle 12 di domattina (ovviamente parliamo dell’ora di Las Vegas, mentre per voi in Italia saranno le 20) comincia il day 1/B, che sicuramente vedrà altrettanti giocatori arrivati per giocarsi numerose chance di arrivare fino in fondo. Noi siamo venuti fin qui per portare un po’ del nostro modo di concepire i gli eventi live…e vorremmo rientrare in Italia riportandoci “a casa” un bel po’ del montepremi del NOSTRO Special Event…forza ragazzi!

Clicca per vedere il video appena realizzato a Las Vegas!

if 🙂