Salgono le quotazioni del Big One!

Salgono le quotazioni del Big One!
Quasi 18mila euro per il torneo delle 22:30!

Molto spesso in passato abbiamo giocato sui numeri per scrivere i nostri articoli. Abbiamo scherzato con la cabala, o meglio con la Smorfia napoletana, per trovare l’ispirazione, cercare di interpretare in modo originale o semplicemente per puro divertimento.

Il 17 nella Smorfia, ma più in generale nella cultura neolatina, è il numero che identifica la cattiva sorte, ‘a disgrazia. Ma in altre culture, come ad esempio quella ebraica, rappresenta speranza e rinascita. Se poi il 17 tende al 18, ’o sang, il sangue, linfa vitale del corpo umano e di ogni animale, non possiamo che leggere come estremamente fausto il risultato del Big One di ieri sera: 17.712 euro! È infatti sul torneo delle 22:30 che abbiamo puntato per la nostra rinascita, su quello che consideriamo il nostro evento quotidiano di punta, la linfa del nostro programma torneistico e motore che trainerà l’intera community verso il posto che più le si conviene. Grazie a voi, ai 246 fedelissimi della nostra piattaforma, il successo è come sempre assicurato. Montepremi garantito quasi raddoppiato: tutti voi sapete che queste sono le tappe fondamentali per ritornare a guardare il mondo del poker italiano online dall’alto verso il basso.

Cosa non trascurabile, un montepremi di quasi 18K significa un primo premio di oltre 4mila euro. Ad aggiudicarselo ieri sera è stato max776400, che in 4 ore e 43 minuti è riuscito a raccogliere tutte le chips del torneo davanti a sé. L’ultimo a resistere, il più tenace e restio a cedere il proprio stack, è stato aereoplano89 che in cambio della resa all’ultima mano ha ottenuto un “rimborso” di 2.500 euro e il permesso dalla torre di atterrare. dovrà invece attendere tempi migliori per ritornare in cattedra Sono_Un_PrOf che chiude in terza posizione con 1.500 euro e una bella lezione da ricordare…

Ma ora è tempo di tornare a giocare! Il Client 2012 è da qualche ora online con i primi tavoli cash di Texas Hold’em e la rete è già impazzita!