Il lato bello del poker – Fabio De Nardi: "Utilizzerò la vincita per comprare casa!"

Il lato bello del poker – Fabio De Nardi: "Utilizzerò la vincita per comprare casa!"
Fabio De Nardi, il giovanissimo secondo classificato della tappa di Saint Vincent

Non è passata neanche una settimana dalla conclusione del live di Saint Vincent e, dopo aver contattato il vincitore, Michele Gaudioso, per sapere com’è andato il rientro e i festeggiamenti, abbiamo pensato di raggiungere telefonicamente anche il suo runner up: il giovanissimo Fabio De Nardi, capace di condurre quasi un intero torneo da chip leader e arrestando la sua corsa  ad un soffio dalla vittoria.
Fabio si era tra l’altro qualificato on-line, attraverso un satellite di soli 50 euro e si è ritrovato, grazie al deal, ad intascare la parte più sostanziosa dello split: 60 mila gli euro andati a finire nelle sue tasche che, come ci confessa, gli serviranno come base per acquistare casa. Chapeau!

 

 

Ciao Fabio, com’è andato il rientro dal PPTour? Hai sfiorato l’impresa (seppure in piccolo) di moneymaker, qualificandoti con un sat da 50 euro ad un torneo così importante e fermandoti un attimo prima della vittoria, al secondo posto. Sei ugualmente soddisfatto o hai da recriminarti qualcosa?


Ciao Romina e ciao a tutti voi di People’s! Il  rientro è andato bene, ho festeggiato e ora si ricominicia a grindare come tutti i giorni. Chiaramente sono soddisfatto per essere arrivato secondo ad un torneo cosi importante anche se rimane un pò di amaro in bocca per aver sfiorato l’impresa di scipparlo e di alzare la coppa! Speriamo che il sogno si avveri il prossimo PPTour!


Sei giovanissimo: che progetti hai per il futuro? Hai intenzione di fare il giocatore di poker professionista?


Ho 22 anni e gioco già a poker per professione da un anno circa; ho lasciato il lavoro per dedicarmi a tempo pieno a questo mondo.


Hai affrontato tutto il torneo con una concentrazione massima, sbagliando praticamente pochissimo fino all’HU, lì poi che è successo? Farai un coaching specifico su questa tipologia pokeristica?


Sinceramente penso di aver giocato un ottimo torneo, fin dal Day 1. Per quanto riguarda l’heads up valuterò meglio quando sarà pubblicato online il torneo a carte scoperte: comunque posso dire di aver fatto sicuramente degli errori, forse per mancata concentrazione (4 giorni di torneo live sono duri ) e certamente cercherò di imparare da questi. Potrei pensare di fare coaching sulla tipologia heads up, anche se è una disciplina che giocavo molto una volta, ora prediligo più il Cash.


Quanti e quali tornei live giocherai in questo 2014? Qual è il tuo obiettivo pokeristico per quest’anno?


Non ho ancora ben programmato i tornei per il 2014: continuerò comunque a concentrarmi di più sull’online che sul live ma di sicuro giocherò la prossima tappa del  pptour!


Quindi sei prettamente un giocatori da on-line, quali tornei preferisci giocare a computer e quante ore dedichi a grindare?


Beh, dipende dalle giornate: diciamo in media 5/6 ore, tranne la domenica e il lunedì sera quando gioco molto di più dato che ci sono i tornei con montepremi garantito più alto


Da casa ti supportano in questa tua passione per il texas hold’em? Hanno seguito il tuo torneo sulla people’s tv?


Sì, sono fortunato, mi supportano in tutto:  sia i miei familiari che molti amici sono stati attaccati al pc a vedermi in streaming. Si sono realmente appassionati al gioco (complice anche un commento tecnico e divertente al punto giusto) e hanno continuato a fare il tifo per me fino all’ultimo minuto! Infatti ne approfitto per ringraziarli di cuore!


Come hai festeggiato questo secondo posto?  E come utilizzerai la vincita ?


Ho festeggiato con gli amici facendo un grande festone! Della somma vinta una parte andrà in bankroll mentre l ‘altra parte mi aiuterà a comprarmi casa! 

 

 

Ciao Fabio e grazie,

appuntamento alla prossima tappa del PPTour!