PPTour nell’ultimo chilometro scelti gli 8 player del final table, li guida Antonino Venneri!

PPTour nell’ultimo chilometro  scelti gli 8 player del final table,  li guida Antonino Venneri!

 

AntoninoVenneriE’ stata definita la composizione del final table che domani a partire dalle ore 14 assegnerà i premi più ambiti del Main Event del People’s Poker Tour.

Questi i nomi e gli stack degli otto player che sono riusciti a superare indenni i primi tre day del PPTour e che si contenderanno la prima moneta da 70mila euro: Antonino Venneri (2.232.000 chips), Roberto Di Lorenzo (1.396.000), Sergio Castelluccio (1.133.000), Roberto Ghidini (1.055.000), Vincenzo De Angelis (751.000), Vito Erasmo Labarile (580.000), Marco Marsano (466.000), Eros Valsecchi (193.000).

 

Entra, dunque, nell’ultimo chilometro l’evento più ambito del cartellone pokeristico allestito nel casinò municipale di Campione d’Italia. Tanti gli appuntamenti anche collaterali capaci di richiamare l’attenzione di un field particolarmente eterogeneo: insieme ai top grinder del circuito italiano anche diversi qualificati online e appassionati della disciplina. Buono l’esito del side event Kncock Out e del Runner approdato quest’oggi al tavolo finale.

 

Sempre nel corso di questa domenica, il Main Event ha inizato a distribuire premi importanti tra i piazzati nella zona itm. Erano 31 in totale i partecipanti al day 3, come detto 8 approdati al final table e 23 già premiati alle casse del casinò. Questo l’elenco dei protagonisti e dei premi assegnati: Fabio Di Giampietro 6.053 euro; Paolo Petrucci 4.000; Riccardo D’Errico 4.000; Alessandro Montagna 4.000; Simone Argirò 3.250; Enrico Mognaga 3.250; Eduardo Taglialatela 3.250; Domenico Murtas 3.250; Amleto Anastasia 2.550; Claudio Piceci 2.550; Giovanni Salvatore 2.550; Claudio Di Giacomo 2.550; Pietro Corbo 2.150; Francesco Delfoco 2.150; Alfonso Simone 2.150; Delfino Novara 2.150; Salvatore Amitrano 2.150; Rosolino Ruvolo 1.750; Fulvio Preda 1.750; Salvatore Di Mauro 1.750; Massimiliano D’Amico 1.750; Gerardo Muro 1.750; Agostino Pecorario 1.750.