Pubblicato il in News, People's Poker Tour, Poker

malta_2014_blogUna mano obbligata decide il satellite che ieri sera metteva in palio un altro pacchetto all-inclusive per partecipare al People’s Poker Tour di Malta. Pasquale Conte, con il nickname pasemal73, è riuscito ad aggiudicarselo superando sul finale l’ostinata concorrenza di Nicolino Di Carlo, ancora un volta protagonista in lobby di una partita particolarmente divertente.

Alla fine è stato un colpo quasi obbligato quello che ha sancito la vittoria del player di Ardea che, però va sottolineato, ha letteralmente dominato le fasi finali del torneo assicurandosi un monster stack grazie al quale ha potuto affrontare con grande serenità il final table. 

A tre left, invece, uno spot significativo ha consentito a Di Carlo un provvidenziale double-up che gli permetterà di fatto la partecipazione all’heads-up finale. Bui 600/1.200, fold di pasemal con già 167K di stack e push all-in di Nicolino Di Carlo con AK e 20mila chips. Massiliuzz0 che di chips ne ha 30mila chiama con AQ. Un board praticamente bianco aiuta Di Carlo: 6A8-9-2.   

Le ultime chance del terzo classificato si arenano ancora una volta sullo scoglio di Isola del Gran Sasso che, altro dato da segnalare, già venerdì scorso si è imposto al satellite che conduce al Runner Side event di Malta. I blinds sono ancora gli stessi, e ancora una volta pasemal folda per primo. In questo spot a pushare i resti però è Di Carlo che con K7 le mette tutte, massiliuzz0 con AT e solo 8.901 non può pensarci e chiama. Flop con una coppia per entrambi i player ma poi turn e river non sovvertono il vantaggio accumulato da Di Carlo: KT5-8-5. Alla sfida finale si arriva con DI Carlo a 44.331 e pasemal a 173.169.   

Il confronto a due parte dunque con una sproporzione nettissima tra gli stack dei giocatori, e anche se Di Carlo prova a guadagnare terreno, riesce al massimo a portarsi a quota 54.731 quando a bui invariati, viene servita l’ultima mano. AK per pasemal che esce con un miniraise, tribetta Di Carlo con AJ che arriva a 4.900 facilitando l’all-in di pasemal, chiamato dal runner-up. Showdown con poche speranze per Di Carlo che sul board non trova il gancio necessario a restare in partita: Q83-3-6.

Per Di Carlo una seconda moneta da 176 euro, mentre per Conte prosegue la marcia trionfale, che praticamente in carrozza lo porterà fino a Malta.